Giocatori

Fabio Quagliarella Bio: Moglie, Gol & Net Worth

Il calcio è uno degli sport più popolari al momento, rubando il cuore di molti fan in tutto il mondo. La pura eccitazione dell'incertezza dello sport ha riunito molte persone da tutto il mondo.

In tutto il mondo, uno dei migliori giocatori italiani sembra essere Fabio Quagliarella.

Attaccante diligente con un occhio per il gol e un forte senso della posizione, Quagliarella è inizialmente noto per la sua precisa e potente capacità di colpire dalla distanza.



È noto per aver giocato in otto diversi club italiani e aver vinto consecutivamente tre titoli di Serie A. Anche quello dalla stagione 2011-2012 alla stagione 2013-14 con la Juventus.

Fabio Quagliarella footballer

Un dio del calcio per l'intera regione di Napoli.

Allo stesso modo, Fabio Quagliarella è uno dei giocatori italiani di maggior successo che è diventato un membro della squadra nazionale italiana nel 2007.

Prima di tuffarci nella carriera del giocatore italiano, ecco alcuni rapidi fatti interessanti.

I fatti in breve

Nome e cognome Fabio Quaglirella
Soprannome Mr. Hitman/ Mr. Obiettivo da sogno
Data di nascita 31 gennaio 1983
Luogo di nascita Castellammare di Stabia, Italy
Nazionalità italiano
etnia italiano
Religione Non menzionato
Segno zodiacale Acquario
Età 38 anni
nome del padre Vittorio Quagliarella
Nome della madre Susanna Quagliarella
Fratello 3
Nome fratelli Concetta Quagliarella
Gennaro Quagliarella
Adriano Quagliarella
Scuola Non menzionato
Università Non menzionato
Stato civile Single (non sposato)
Ex-Fidanzate Non menzionato
Figli Nessuno
Nome dei bambini Nessuno
Peso 79 kg
Altezza 180 cm
Colore degli occhi Non disponibile
Colore dei capelli Nero
Misure del corpo Non disponibile
Tipo di corpo Atletico
Professione Giocatore di calcio
Team associati ACF Fiorentina, Juventus F.C., Udinese Calcio, U.C. Sampdoria, S.S.C. Napoli, Ascoli Picchio F.C. 1898, S.S. Chieti Calcio, Torino F.C., Nazionale italiana Under 20 di calcio, Nazionale italiana Under 19 di calcio, Nazionale italiana Under 18 di calcio
Posizione Inoltrare
Squadra attuale Sampdoria
Numero di maglia # 27
Stipendio 2,1 milioni di euro
Patrimonio netto $ 1- $ 3 milioni di dollari
Tatuaggio Non menzionato
Social media Instagram , Twitter
Sito web quagliarella27
Ragazza maglia , Manifesto
Ultimo aggiornamento luglio, 2021

L'infanzia e la prima infanzia di Fabio Quagliarella

L'ex giocatore è nato il 31 gennaio 193, in una cittadina costiera del Golfo di Napoli, Castellammare di Stabia, in Italia. Luogo di nascita di tanti grandi campioni dello sport.

quanti figli ha Randy Moss

È nato da sua madre, Susanna Quagliarella, e suo padre, Vittorio Quagliarella. Come molti ragazzi della sua città natale, anche Quagliarella sognava di giocare per il suo Napoli da grande.

Più tardi, nel 2017, Quagliarella ha detto che lui, insieme alla sua famiglia, è stato minacciato da uno stalker durante il suo periodo al Napoli. A causa di ciò, ha dovuto lasciare il club.

La carriera di Quagliarella

Fabio Quagliarella ha iniziato la sua carriera calcistica in giovane età e ha trasformato il suo sogno d'infanzia in realtà attraverso il viaggio.

Inizio carriera

Quagliarella ha esordito in Serie A nel 2000, vincendo 2-1 sul Piacenza nel Torino Football Club.

È stato mandato in prestito al Chieti in Serie C1, dove ha concluso il suo tempo con un record totale di 19 gol in 43 partite. Torna però al Tornio a fine stagione, per la stagione 2004-2005 in Serie B.

Durante la sua permanenza al Torino, è stato titolare occasionale, con un record di sette gol in 34 partite. Purtroppo Fabio è stato svincolato a parametro zero dopo il fallimento del Torino Club nel 2005.

Successivamente, Quagliarella ha firmato un contratto con l'Ascoli Calcio. Allo stesso modo, gli è stato dato il posto da titolare nella stagione 2005-2006.

Giocatore di squadre diverse

Nel 2005 firma un contratto con l'Udinese. Ma metà dei suoi diritti di registrazione sono stati venduti a un Ascholi appena promosso come parte di un accordo di comproprietà.

Durante la sua permanenza all'Ascoli ha segnato tre gol in 33 presenze e successivamente è stato riacquistato integralmente dall'Udinese nel 2006.

Allo stesso modo, nel 2006 viene ceduto in comproprietà per uno scambio con trasferimento alla Sampdoria.

Nella stagione 2006-2007, ha avuto un record di 13 gol in campionato. Inoltre, la natura eccezionale dei suoi obiettivi di Quagliarella gli è valsa l'attenzione globale.

Tuttavia, entrambe le squadre, Udinese e Sampdoria, non sono state in grado di venire a patti sul suo accordo di comproprietà e sono andate a un'asta alla cieca nel 2007.

Fabio Quagliarella career

Fabio Quagliarella

Allo stesso modo, l'Udinese lo ha pagato 7,15 milioni di euro, e ha iniziato la stagione 20007-2008 con un solo punteggio nelle prime 11 partite della stagione.

In seguito, però, stringe un sodalizio con Antonio Di Natale segnando 12 reti nella stagione 2007-2008.

Quagliarella, inoltre, ha continuato a giocare all'Udinese nella stagione 2008-2009.

Durante la stagione, ha battuto il suo record precedente con 21 gol. Allo stesso modo, ha segnato otto gol in Coppa UEFA, guadagnando la sua squadra per raggiungere i quarti di finale.

Conosci il famoso giocatore della National Women's Soccer League, Lindsey Horan >>

Juventus

Fabio Quagliarellla ha firmato per la Juventus per un compenso di 4,5 milioni di euro. Allo stesso modo, è stato considerato uno dei migliori marcatori della squadra con nove gol in campionato in 17 presenze.

Nonostante il suo buon record, a causa del suo infortunio al legamento crociato anteriore destro nella prima partita dopo la pausa invernale. Lì ha perso il resto della stagione.

Quagliarella in campo con la Juventus.

Quagliarella in campo con la Juventus.

Più tardi, nel 2011, il suo contratto è stato riscattato dalla Juventus per 10,5 milioni di euro e, successivamente, ha firmato un'estensione contrattuale di tre anni per giocare con la Juventus fino al 2014.

Inoltre, nella stagione 2012-2013, Quagliarella ha registrato la sua prima doppietta in una partita contro il Chievo.

Allo stesso modo, ha anche segnato la sua prima tripletta contro il Pescara, portandoli alla vittoria per 6-1.

Ritorno a Torino

Fabio Quagliarella ha firmato un contratto triennale con il Torino dopo 9 anni passati in squadre alternative. Allo stesso modo, nella sua prima partita contro il Brommapojkarna, ha segnato un gol per 3-0 su calcio di rigore nell'Europa League 2014-2015.

Allo stesso modo, ha assicurato una vittoria per la sua squadra contro il Cagliari in Serie A con un 2-1.

Inoltre, con il contributo di Quagliarella, l'ex squadra, il Tornio, è riuscita a portare la vittoria su molte squadre.

Ritorno alla Sampdoria

Quagliarella è stato ceduto in prestito alla Sampdoria con obbligo di riscatto a febbraio 2016. In una partita contro l'Inter, è riuscito a segnare il suo primo gol dopo il suo ritorno.

Allo stesso modo, ha segnato il suo 100esimo gol in campionato nella sua 343esima presenza in campionato, e in seguito ha segnato un gol per un compagno di squadra con una sconfitta per 3-2 contro il Sassuolo.

Durante una partita contro la Fiorentina nel 2018, Fabio Quagliarella ha segnato una tripletta con una vittoria per 3-1 sulla squadra avversaria.

Nella finale del campionato di Serie A 2017-18 ha segnato 19 gol in 35 presenze. Inoltre, la prestazione di Quagliarella è stata considerata uno dei migliori marcatori del campionato.

Fabio Quagliarella gioca con la sua ex squadra, la Sampdoria.

Nella stagione 2018-19 di Serie A, durante una partita contro il Napoli, ha segnato il gol finale del 3-0 contro la squadra avversaria.

Allo stesso modo, il suo obiettivo è stato considerato come un sensazionale tiro al volo di tacco dalla BBC. In seguito, lo stesso Quagliarella ha citato il gol come il migliore della sua carriera.

Con la sua prestazione, Quagliarella è stato in grado di superare Christian Vieri al 28° posto nella classifica marcatori di tutti i tempi di Serie A con il suo 143° gol in Serie A.

A fine stagione Fabio ha segnato 26 gol in Serie A con la sua ex squadra, la Sampdoria, conquistando il titolo di Capocannoniere.

Allo stesso modo, è stato anche nominato Miglior attaccante della Serie A e Squadra dell'anno di Serie A.

Clicca qui per conoscere lo show-stopper tedesco, Jonathan Klinsmann >>

Carriera internazionale

A partire dalla stagione 2000 fino al 2005, Fabio Quagloarella è diventato un membro degli Azzurrini, una squadra giovanile italiana. Quagliarella ha esordito in Nazionale Under 17 in una partita contro la Slovacchia.

Allo stesso modo, durante la campagna di qualificazione ai Campionati Europei UEFA Under 19 del 2002, è diventato anche un membro della squadra italiana U19.

In una gara di qualificazione a Euro 2008, Quaglorella ha potuto esordire con la nazionale maggiore nel 2007. Inoltre, ha sostituito Luca Toni in una partita contro la Scozia, vincendo sull'avversario con 2-0 punti.

Allo stesso modo, è diventato un giocatore nella squadra italiana di UEFA Euro 2008 con un'apparizione durante la seconda partita del girone dell'Italia.

Tuttavia, in seguito il campionato è stato vinto dalla Spagna nei quarti di finale.

Nella Coppa del Mondo FIFA 2010 è entrato a far parte delle ultime 23 squadre italiane. Inoltre, nel 2010, in una partita contro la Svizzera nell'ultima amichevole dell'Italia, ha segnato un colpo di testa nell'1-1 esterno.

A causa della sua straordinaria prestazione nelle partite precedenti, è stato richiamato in nazionale per un'amichevole contro l'Olanda nel 2014.

Allo stesso modo, è stato così scelto per la partita di qualificazione a UEFA Euro 2016 contro Azerbaigian e Norvegia. Ma Quagliarella non ha potuto prendere parte alle partite.

Durante una partita contro la Finlandia, è uscito dalla panchina all'80' per l'Italia.

Inoltre, il suo contributo ha portato alla vittoria per 2-0 sulla squadra avversaria. Nel 2010, è stato onorato con la sua prima partenza internazionale a giugno.

Allo stesso modo, ha anche ottenuto il suo primo inizio competitivo nell'ottobre 2009. Inoltre, lì ha segnato due su rigore nella vittoria contro il Liechtenstein.

E così, questo evento lo ha reso il marcatore più anziano d'Italia di tutti i tempi all'età di 36 anni.

Stato di appuntamenti e relazioni di Quagliarella

All'ex giocatore piace mantenere privata la sua vita personale e amorosa. Attualmente Fabio Quagliarella è single e non frequenta nessuno. Non ci sono informazioni adeguate sul suo attuale stato di relazione.

dove giocava a calcio urbano meyer?

Allo stesso modo, non ci sono informazioni sulla sua precedente relazione o sui suoi impegni quando si tratta del suo passato. Per non parlare del fatto che il giocatore non ha figli.

VanVleet parla della sua esperienza con il COVID-19 >>

Il patrimonio di Fabio Quagliarella

È noto che i giocatori di calcio professionisti possono portare una buona quantità di denaro. Tuttavia, tali compensazioni dipendono da diversi fattori.

Allo stesso modo, il patrimonio netto dell'ex giocatore Fabio Quagliarella era di $ 26 milioni a 36 anni. Al momento, il suo patrimonio netto è stimato tra 1 milione di dollari e 3 milioni di dollari.

La maggior parte della sua fonte di reddito proviene dalla sua carriera principale come giocatore di calcio di successo.

Presenza sui social media

Fabio Quagliarella è uno dei famosi giocatori italiani che ha catturato il cuore di molti. Inoltre, è visto attivo su siti di social media come Twitter e Instagram.

Allo stesso modo, ha una quantità impressionante di follower e si può seguirlo per conoscere il suo stile di vita e gli eventi sui social media.

Twitter - 38.9K follower

Instagram - 450K follower

Si può conoscere meglio il famoso giocatore, Fabio Quagliarella, e le sue notizie attraverso il suo sito ufficiale, quagliarella27 .

Domande frequenti

Per chi gioca attualmente Fabio Quagliarella?

L'ex giocatore, Quagliarella, sta attualmente giocando per la squadra italiana, la Sampdoria.

Qual è il numero di maglia di Fabio Quagliarella?

Quaglirealla indossa la maglia numero 27 in onore del suo amico d'infanzia e compagno di squadra nelle giovanili, Niccolò Galli. Il suo amico ha avuto un tragico incidente stradale nel 2017.