Celebrità

All'interno dell'iconica borsa Hermès Birkin realizzata in onore di Jane Birkin

Moda e celebrità andare di pari passo. Una tendenza può innescare perché la persona giusta lo è avvistato con un certo look . Allo stesso tempo, la cultura delle celebrità è fortemente influente sui modelli reali dell'industria della moda. Alcune celebrità ispirano persino gli stilisti a dare un nome ai loro modelli dopo la celebrità ispiratrice .

Uno degli esempi più iconici è la borsa Birkin, che ora ha preso vita propria. Cosa dovremmo sapere sul suo omonimo e ispirazione, Jane Birkin?

  Jane Birkin con una borsa Birkin nera.
Jane Birkin | Michel Dufour/WireImage

Jane Birkin è una cantante, attore e regista con un'influenza iconica

Nata nel 1946 a Londra, Jane Birkin è diventata famosa come metà di una famosa coppia di celebrità negli anni '70. La relazione di Birkin con Serge Gainsbourg ha catturato il momento culturale. La coppia ha pubblicato un album del 1969 con una traccia (in francese) così piena di vapore che i gemiti e l'ansimare in sottofondo l'hanno bandito dalle onde radio, secondo IMDb .



Parlando con Voga nel 2019 (all'età di 72 anni), Birkin ripercorreva con affetto quei momenti della sua vita: “Dobbiamo aver rappresentato una forma di libertà. La differenza di età di 20 anni, il nostro stile di vita, uscivamo la sera e tornavamo a casa per svegliare Kate e Charlotte prima della scuola, e poi dormivamo di giorno. Quella era la mia fantasia, la nostra mancanza di tabù'. Ha aggiunto che 'Serge diceva: 'Non siamo una coppia immorale, siamo una coppia amorale''.

quanti figli ha avuto ali?

Il look di Birkin è diventato anche il punto di riferimento di un particolare momento culturale. Era nota per la sua 'figura androgina, stupore e grandi occhi da cerbiatto, ingenuità ultra sensibile e accento irresistibile', tutte qualità che l'hanno lasciata una musa ispiratrice per molti, tra cui Jean-Louis Dumas, l'ex capo di Hermès.

La borsa Hermès Birkin prende il nome da Jane Birkin

  Jane Birkin partecipa"Jane by Charlotte" Photocall during the 14th Angouleme French-Speaking Film Festival - Day Four on August 27, 2021 in Angouleme, France.
Jane Birkin | Stephane Cardinale – Corbis/Corbis via Getty Images

Come L'ufficiale rapporti, Jane Birkin ha avuto un incontro casuale con Jean-Louis Dumas (allora capo del Ermete ) negli anni '80. Il marchio francese ha una storia lunga e leggendaria che risale al 1837 e si è costruito una reputazione per l'artigianato e lo stile. Quando Birkin e Dumas erano passeggeri vicini su un aereo, Hermès aveva già un'eredità consolidata nelle borse firmate.

Robert Dumas (as Insider rapporti, la famiglia Dumas era erede del marchio e della fortuna Hermès) aveva creato negli anni '30 una borsa che sarebbe diventata famosa nel 1956 quando sarebbe apparsa nientemeno che al braccio di Grace Kelly. Alla fine, la borsa si chiamerà Kelly e diventerà un'icona di stile.

Sicuramente questa storia era nella sua mente mentre Jean-Louis Dumas chiacchierava con Birkin. Mentre Birkin ha descritto la sua borsa ideale, una abbastanza grande da contenere tutte le sue cose, la coppia ha abbozzato un piano. Quel piano alla fine divenne quello che oggi è noto come la borsa Birkin, un accessorio leggendario che può costare migliaia di dollari ed è un punto fermo dello status symbol di celebrità (e una volta era un espediente per la trama un intero Gilmore Girls episodio ).

Quali altre celebrità hanno l'onore di una borsa che porta il loro nome?

L'influente design Birkin di Jane Birkin può essere uno dei simboli del lusso più noti, ma molti designer hanno dato alle loro borse i nomi di chi le ha ispirate.

La borsa Nina, ad esempio, viene dalla designer Gabriela Hearst (e la si vede spesso al braccio di Meghan Markle ). Ha preso il nome nientemeno che dalla cantante attivista Nina Simone. Marchio di design italiano Salvatore Ferragamo ha una borsa chiamata Sofia Tote. Quell'accessorio ha preso il nome da l'iconica Sofia Loren .

IMPARENTATO: Claudia Schiffer aveva quasi avuto una borsa Hermes che portava il suo nome, ma ha detto di no