Divertimento

'Fare un assassino': questa nuova teoria sulle 'prove mancanti' potrebbe far liberare Steven Avery dalla prigione

Che Film Vedere?
 

Fin dal documentario Commettere un omicidio presentato in anteprima su Netflix nel 2015, i fan erano ossessionati dall'idea che Steven Avery venisse rilasciato dalla prigione. Anche se più fonti confermano che la serie ha intenzionalmente fatto sembrare innocente Avery, 56 anni, quando non lo era, le persone non possono fare a meno di chiedersi: e se Steven Avery fosse condannato ingiustamente (ancora)?

dove è andato al college alex smith?

Grazie alla ritrovata popolarità del caso, nuove prove - o guardando le vecchie prove in un modo nuovo - stanno venendo alla luce ogni giorno. Studiare i dettagli mancanti potrebbe aiutare a scagionare e persino a liberarsi Steven Avery dalla prigione. L'ultima teoria arriva per gentile concessione del nuovo avvocato di Avery, Kathleen Zellner.

Steven Avery

Steven Avery in tribunale | Netflix

Perché Kathleen Zellner pensa che Avery sia innocente?

Nessuno è più convinto dell'innocenza di Steven Avery di Kathleen Zellner, il nuovo avvocato difensore di Avery. Sul suo sito web , Dice Zellner , 'Più approfondiamo la condanna di Avery, più prove scopriamo della sua innocenza. Non importa quanto tempo ci vuole, quanto costa o quali ostacoli dobbiamo superare: i nostri sforzi per conquistare la libertà del signor Avery non si fermeranno mai '.

Chiunque abbia guardato Commettere un omicidio sa che ci sono sospetti credibili di manomissione delle prove. Il dipartimento dello sceriffo della contea di Manitowoc non avrebbe dovuto essere coinvolto nelle indagini a causa della causa pendente contro la contea. Eppure gli ufficiali di contea sono stati sorpresi più volte mentre venivano lasciati soli con prove vitali, rendendo possibile che avrebbero potuto manometterle.

Qual è la nuova prova che potrebbe aiutare a liberare Steven Avery?

Commettere un omicidio

Il cantiere di salvataggio di Steven Avery | Netflix tramite Youtube

La cosiddetta 'nuova prova' che potrebbe aiutare a scagionare Steven Avery non lo è effettivamente nuovo - viene solo guardato in modi nuovi. Frammenti ossei della vittima dell'omicidio nel caso, Teresa Halbach, sarebbero stati scoperti in un bruciatore e in un barile situato nella proprietà di Avery. Ma ciò che i rapporti originali non hanno detto è che sono stati trovati più frammenti ossei anche in una terza posizione.

per quale squadra ha giocato draymond green

Quei frammenti ossei aggiuntivi provenivano da Teresa Halbach? In tal caso, si metterebbe in discussione se il corpo fosse stato spostato in qualsiasi momento. Un rapporto presentato il 20 settembre 2011 ha rilevato che le 'ossa umane' scoperte durante le indagini sono state raccolte da varie località, ma i pubblici ministeri le hanno ritenute irrilevanti per le indagini. Ora, Zellner afferma che queste ossa potrebbero essere la prova che Teresa Halbach è stata uccisa da qualche parte oltre alla proprietà degli Avery.

Da dove provengono i frammenti ossei?

Prove nel caso Steven Avery

Prove nel caso Steven Avery | tramite Netflix

L'avvocato difensore di Steven Avery Kathleen Zellner ha tentato di sottoporre a test i frammenti ossei dal 2016, ma finora non ha avuto successo. La sua richiesta di test è stata approvata, poi respinta ed è ora in attesa di esame da parte della Corte d'Appello. Tuttavia, ha paura che i frammenti ossei possano essere stati distrutti. La legge statale afferma che le prove devono essere conservate fino a quando l'imputato non viene dimesso dal carcere. Ma Steven Avery sta scontando una condanna a vita.

'Non è solo l'osso pelvico, ci sono circa 10 ossa che sono state recuperate dalla cava', ha detto Zellner durante un'intervista con Rolling Stone. “Dandole [alla famiglia Halbach] ... hanno appena confermato di credere che quelle ossa siano umane. È un modo molto subdolo per ottenere la distruzione delle prove. Sembra molto deliberato che il pensiero fosse: 'Dobbiamo sbarazzarci di quelle ossa, ma non possiamo semplicemente entrare e cremarle noi stessi.' '

Non è chiaro se le prove siano state ancora distrutte. Ma una cosa è certa: Kathleen Zellner non si fermerà davanti a nulla per sottoporre a test questi frammenti ossei, se ancora esistono.

bill hemmer nuovo lavoro alla volpe