Atleta

I 12 giocatori di basket più odiati

Che Film Vedere?
 

Nel mondo dello sport ci sono giocatori amati che tutti adorano, e poi ce ne sono alcuni che la gente ama odiare. Ben arrivato; oggi, in questo articolo, esaminiamo alcuni dei giocatori di basket più odiati.

Potresti essere sorpreso, ma i giocatori più amati e idolatrati sono anche alcuni dei più odiati. Mentre i loro fan li adorano appassionatamente, anche i loro nemici hanno molte ragioni per odiarli.

Uno dei più grandi giocatori Kobe Bryant è anche uno dei più odiati (Fonte: Bleacher Report)

Alcuni potrebbero trovare i giocatori arroganti, alcuni potrebbero disprezzare la loro personalità e alcuni usano trucchi sporchi in campo. Ma fortunatamente, a volte, l'odio è la più eccellente fonte di motivazione per i giocatori.

Sebbene presentiamo i 12 giocatori di basket più odiati, non è in alcun modo un'espressione delle nostre opinioni personali. Li stiamo semplicemente presentando sulla base delle convinzioni consensuali dei fan.

Quindi ora esploriamo questi giocatori di basket che sono i più odiati!

Veloce panoramica

Ecco un'anteprima della classifica dei nostri cestisti più odiati.

Nome del giocatore Carriera
12. Patrick Beverly 2008-Presente
undici. Draymond Verde 2012-Presente
10. Rashid Wallace 1995-2013
9. Grayson Allen 2018-Presente
8. Bill Laimbeer 1979-1993
7. Rik Barry 1965-1980
6. Latrell Sprewell 1992-2005
5. Vince Carter 1998-2020
Quattro. Isia Tommaso 1981-1994
3. Zaza Pachulia 1999-2019
2.Bruce Bowen 1993-2009
1. LeBron James 2003-Presente

I 12 giocatori di basket più odiati

La nostra fonte di riferimento per l'articolo è IL popolare sito internet Bleacher Report .

12. Patrick Beverly

Il numero 12 nella nostra lista dei giocatori di basket più odiati è il 34enne Patrick Beverley. È un giocatore di basket per il franchise NBA, Los Angeles Lakers.

Nel 2008, Beverley ha giocato per la prima volta per la squadra di basket professionistica ucraina, Dnipro. Allo stesso modo, ha giocato per il club di basket professionista greco Olympiacos prima del suo debutto in NBA con gli Houston Rockets nel 2013.

Patrick Beverly per i Los Angeles Lakers (Fonte: Sports Illustrated)

Dal suo debutto in NBA, Beverley ha fatto parte dei Los Angeles Clippers e dei Minnesota Timberwolves.

Uno dei motivi per cui è così odiato potrebbe essere il suo stile di gioco intenso. I giocatori avversari hanno spesso criticato Beverly per essere in faccia. È stato in diversi incidenti pubblicizzati in campo.

11. Draymond verde

Al numero 11 abbiamo il giocatore di basket professionista di 32 anni Draymond Verde . Il quattro volte campione NBA è attualmente firmato con la squadra NBA Golden State Warriors.

Green ha frequentato il Michigan State, dove ha giocato a basket al college. I Warriors lo hanno scelto come 35a scelta assoluta nel Draft NBA 2012.

Draymond Green per i Golden State Warriors (Fonte: Golden State of Mind)

Oltre a giocare per la NBA, Green ha fatto parte della squadra di basket maschile olimpica degli Stati Uniti nel 2016 e nel 2020. Allora, perché è tra i giocatori più odiati?

Green è un giocatore emotivo ed è criticato per il suo gioco altamente fisico.

Di conseguenza, è stato coinvolto in più incidenti di alto profilo durante i playoff. Allo stesso modo, è famoso per giocare sporco e per eseguire spesso falli tecnici.

Inoltre, leggi Informazioni su 12 migliori tiratori NBA

10. Rashid Wallace

Rashid Wallace è un ex giocatore di basket e il nostro decimo giocatore di basket più odiato.

Il 48enne ha iniziato la sua carriera professionale giocando per i Washington Bullets nel 1995.

Wallace ha rinunciato al suo anno universitario rimanente per entrare nel Draft NBA 1995 ed è stato selezionato dai Bullets.

Dal 1995 al 2013, Wallace è stato ingaggiato da altre squadre NBA; Portland Trail Blazers, Atlanta Hawks, Detroit Pistons, Boston Celtics e New York Knicks.

Rasheed Wallace per i New York Knicks (Fonte: Sports Illustrated)

Spesso in tribunale, Wallace era noto per il suo stile di gioco intenso. Era molto espressivo e si confrontava spesso con giocatori e funzionari avversari.

Allo stesso modo, è stato anche spesso coinvolto in falli tecnici ed espulsioni. Inoltre, Wallace detiene il record in campionato per il maggior numero di falli tecnici ed espulsioni in una stagione.

9. Grayson Allen

Il 27enne Grayson Allen è un giocatore di basket professionista della squadra NBA, Milwaukee Bucks. Gli Utah Jazz lo hanno selezionato come 21° assoluto nel Draft NBA 2018.

Allen ha fatto il suo debutto NBA e professionale con il Jazz. Prima di allora, ha frequentato la Duke per il college ed è stato un giocatore di punta.

Sebbene sia stato definito uno dei migliori giocatori di Duke, è tra i giocatori di basket più odiati.

Grayson Allen per i Milwaukee Bucks (Fonte: Reuters)

Nel 2015, Allen ha aiutato Duke a vincere il campionato nazionale. Diversi incidenti di inciampo durante il gioco, tuttavia, hanno contaminato le sue vittorie.

Anche la sua reputazione non è stata migliore da quando è entrato in NBA.

Allen è considerato uno dei giocatori sporchi della lega. È spesso noto per fare trucchi sporchi come inciampare e sporcare i giocatori avversari.

Inoltre, Leggi Informazioni i 10 migliori giocatori della NBA in questo momento

8.Bill Laimbeer

Successivamente nella nostra lista dei 12 giocatori di basket più odiati abbiamo l'ex giocatore di basket professionista Bill Laimbeer . Era famigerato per il suo stile di gioco violento e ruvido e faceva parte dei 'Bad Boys' dei Detroit Pistons.

I Cleveland Cavaliers lo hanno arruolato nel Draft NBA del 1979. I Cavaliers in seguito lo cedettero ai Pistons.

Bill Laimbeer per i Detroit Pistons (Fonte: Pinterest)

Fu con i Pistons che Laimbeer divenne famoso per il suo famigerato stile di gioco.

Era spesso coinvolto in un gameplay fisico e fallo. Molti odiatori lo consideravano un delinquente e uno dei fallimenti originali della lega.

Dopo aver giocato 11 stagioni con i Pistons, Laimbeer si è ritirato dalla sua carriera da giocatore professionista ed è diventato un allenatore.

7. Rik Barry

Il settimo giocatore di basket più odiato è Ricky Barry. È uno dei marcatori più prolifici e giocatori di basket a tutto tondo, ma ha anche guadagnato molto odio nella sua carriera professionale.

I San Francisco Warriors selezionarono Barry come seconda scelta del Draft NBA del 1965 e debuttarono con la squadra.

Allo stesso modo, ha anche suonato per Oakland Oaks, New York Nets, Golden State Warriors e Houston Rockets.

Rick Barry per gli Houston Rockets (Fonte: The Dream Shake)

Barry è l'unico pagatore di basket a guidare i punti NCAA, ABA e NBA per partita in una stagione. Inoltre, era famoso per i suoi tiri subdoli poco ortodossi ed era un arrogante giocatore di basket.

quanti figli ha reggie bush?

Era impossibile andare d'accordo con Barry, anche con i suoi compagni di squadra. La sua cattiva reputazione e i trucchi sporchi lo hanno reso uno dei giocatori di basket più odiati del campionato.

6. Latrell Sprewell

Il numero 6 nella nostra lista dei 12 giocatori di basket più odiati è l'ex giocatore di basket professionista Latrell Sprewell.

Il 52enne ha fatto il suo debutto in NBA nel 1992.

I Golden State Warriors hanno arruolato Sprewell al 24 ° posto assoluto nel Draft NBA del 1992 . Subito dopo il suo debutto in campionato, ha attirato l'attenzione di tutti e gli è stato dato il soprannome di 'Spree'.

Tuttavia, un giocatore di talento, il successo di Sprewell fu presto rovinato da un evento il 1 ° dicembre 1997. Attaccò il suo allora allenatore dei Warriors P.J. Carlesimo durante l'allenamento.

Latrell Sprewell per i Minnesota Timberwolves (Fonte: Blog in 20minutos.es: analisi e opinione – 20Minuti)

Sprewell ha soffocato e preso a pugni il suo allenatore e ha persino minacciato di ucciderlo. Di conseguenza, è stato sospeso per 68 partite. Era l'allora sospensione più lunga nella storia della NBA.

Ma non è stato un evento isolato, visto che in precedenza aveva combattuto con i suoi compagni di squadra. Con il suo carattere e il suo atteggiamento, Sprewell era odiato dai fan e dai suoi compagni di squadra.

5. Vince Carter

Considerato uno dei più grandi schiacciatori, di Vince Carter l'abilità nel saltare lo ha reso un famoso giocatore NBA. Tuttavia, è anche uno dei giocatori di basket più odiati.

Carter è entrato nella NBA del 1998, dove i Golden State Warriors lo hanno selezionato come quinta scelta assoluta. I Warriors lo hanno ceduto a Toronto.

Vince Carter per gli Atlanta Hawks (Fonte: IMDb)

Si è affermato come un prolifico tiratore da tre punti, ma mentre giocava per i Raptors, Carter ha buttato via i suoi giochi. Allo stesso modo, è stato accusato di non giocare al massimo delle sue potenzialità e ha chiesto uno scambio.

Durante la sua carriera, Carter si è guadagnato soprannomi come Air Canada, ma sfortunatamente il suo atteggiamento gli ha messo contro un intero paese ed è diventato il giocatore di basket più odiato.

Inoltre, Leggi Informazioni i 17 giocatori NBA più giovani

4. Isaia Tommaso

Al numero 4 della nostra lista dei 12 giocatori di basket più odiati, abbiamo l'ex giocatore di basket professionista Isia Tommaso un Naismith Memorial Basketball Hall of Famer.

I Detroit Pistons selezionarono Thomas come seconda scelta assoluta nel Draft NBA del 1981. Ha trascorso tutta la sua carriera NBA giocando per i Pistons ed è stato tra i 'Bad Boys'.

Isiah Thomas per i pistoni (fonte: Bleacher Report)

Sebbene non ci fossero dubbi sull'abilità di Thomas come playmaker, il suo atteggiamento lo era.

I Bad Boys erano già famosi per il loro gioco sporco e il suo comportamento arrogante lo rendeva antipatico.

Poi, alle Olimpiadi del 1992, Thomas non fu selezionato.

Il motivo era la sua faida con Michael Jordan, che si rifiutava di giocare con Thomas. Ha inoltre aggiunto un riflettore negativo su di lui.

3. Zaza Pachulia

Il terzo giocatore di basket più odiato è un ex giocatore di basket professionista georgiano, Zaza Pachulia . Orlando Magic lo ha selezionato al secondo turno durante il Draft NBA 2003.

Pachulia ha fatto il suo debutto nella carriera professionale nel 1999. La squadra professionale turca, Ulkersport, lo ha reclutato all'età di 13 anni. Ora, 38 anni, ha fatto il suo debutto in NBA con gli Orlando Magic.

Il due volte campione NBA ha giocato anche per franchise come Milwaukee Bucks, Atlanta Hawks, Dallas Mavericks, Golden State Warriors e Detroit Pistons.

Zaza Pachulia per i Detroit Pistons (Fonte: MLive.com)

Pachulia è stato spesso coinvolto nel ferire intenzionalmente i suoi avversari durante la sua permanenza in campionato. È stato coinvolto in numerose controverse commedie sporche e aveva una lunga lista.

Molti compagni giocatori, allenatori ed esperti lo hanno criticato per il suo gioco scorretto.

2.Bruce Bowen

Il numero 2 nella nostra lista dei giocatori di basket più odiati è l'ex giocatore di basket professionista Bruce Bowen.

Il 51enne è stato uno dei temuti difensori 'bloccati' perimetrali per giocare nella NBA.

Bowen ha iniziato a suonare professionalmente nel 1993 con Le Harve. Il suo debutto in NBA è stato nel 1997 con i Miami Heat.

Oltre agli Heat, ha anche giocato per franchise NBA come Boston Celtics, Philadelphia 76ers e San Antonio Spurs.

La sua carriera nell'NBA è durata dal 1997 al 2009; Bowen ha anche guadagnato notorietà per il suo gioco sporco.

Bruce Bowen per i San Antonio Spurs (Fonte: National Basketball Retired Players Association)

Avrebbe ferito di proposito i suoi avversari nel suo tentativo di difendersi. Il più delle volte, Bowen correva sotto il giocatore avversario con l'intento anche di porre fine alla propria carriera.

Di conseguenza, uno dei migliori difensori del campionato è diventato uno dei giocatori più odiati.

1. Lebron James

Che tu ci creda o no, ma LeBron James è uno dei giocatori più amati ma anche uno dei più odiati della NBA. James attualmente gioca per i Los Angeles Lakers della NBA.

I Cleveland Cavaliers hanno scelto James come prima scelta assoluta nel Draft NBA 2003. Si è affermato come uno dei più grandi giocatori di basket di tutti i tempi, ma ci sono alcuni motivi per cui è il giocatore di basket più odiato.

Giacomo è uno dei giocatori NBA più acclamati della storia e, quindi, è stato accusato di essere un inseguitore di influenza. È diventato il bersaglio dell'odio dei fan del Cavalier quando è entrato a far parte dei Miami Heat nel 2010.

LeBron James per i Los Angeles Lakers (Fonte: The New York Times)

Hanno anche bruciato la sua maglia e distrutto i suoi cimeli per rappresaglia. Allo stesso modo, James è stato accusato di essere egoista, di non collaborare con la sua squadra e di aver rimosso gli allenatori a suo piacimento.

James è una figura influente nella NBA. Tuttavia, con l'amore arriva l'odio e alcune persone incolpano ogni sua mossa. Ma James è rimasto in testa alla classifica nonostante l'ostilità dei suoi nemici.

Conclusione

Li ami o li odi; questi giocatori sono idoli per alcuni e hanno un seguito di fan in tutto il mondo. Tuttavia, l'odio può influenzare le prestazioni dei giocatori e molti lo prendono positivamente.

I giocatori trasformano questo odio nella loro motivazione per migliorare ulteriormente le loro prestazioni. Allo stesso modo, può anche rendere i giocatori più ambiziosi.

Potresti voler leggere Informazioni su 15 giocatori NBA più bassi di tutti i tempi