Nba

Grant Hill Bio: infanzia, patrimonio netto, NBA, infortuni e bambini

Il basket, un gioco di squadra che ha riscosso un enorme successo ed è considerato uno dei maggiori sport professionistici. È un gioco in cui brillano solo le persone che lavorano sodo, e uno di quei giocatori sembra essere Grant Hill .

Un talentuoso giocatore tuttofare che ha dedicato il suo duro lavoro in 19 stagioni del of NBA . Al momento, il suo contributo complessivo al gioco del basket continua a essere riconosciuto.

Durante la sua carriera professionale NBA, ha giocato per varie squadre, tra cui Pistoni Detroit , Orlando Magic, Phoenix Suns e Los Angeles Clippers.



La leggenda del basket Grant Hill

Contribuendo alla carriera NBA, Grant Hill è ora Inside Stuff di una rinomata TV NBA e comproprietario della squadra, Atlantic Hawks.

Prima di immergerci negli eventi della sua vita, ecco alcuni interessanti fatti rapidi.

I fatti in breve

Nome e cognome Grant Henry Hill
Soprannome Sconosciuto
Data di nascita 5 ottobre 1972
Luogo di nascita Dallas, Texas
Nazionalità americano
etnia Afroamericano
Religione Sconosciuto
Segno zodiacale Libra
Età 48 anni
nome del padre Calvin Hill
Nome della madre Janet Hill
Fratello Nessuno
Scuola superiore Liceo South Lakes
Università Duke University
Stato civile Sposato
Nome della moglie Tamia
Ex-Fidanzate Sconosciuto
Figli Due figlie
Nome dei bambini Myla Grace Hill

Lael Rose Hill

Peso 102 kg (225 libbre)
Altezza 2,03 m (6 piedi e 8 pollici)
Colore degli occhi Marrone scuro
Colore dei capelli Nero
Barba o baffi Tutti e due
Tipo di corpo Atletico
Lega Associazione Nazionale di Basket (NBA)
Professione Giocatore di basket
Posizione playmaker

Guardia armata

ala piccola

Inoltrare

giocato per Pistoni Detroit

Orlando Magic

Soli Fenice

Los Angeles Clippers

Numero di maglia # 33
Anno redatto 1994 Round: 1 Pick: 3rd Overall
Carriera da giocatore 1994-2013
Professione attuale Analista per NBA TV
Stipendio $ 10,5 milioni (annualmente)
Valore netto 250 milioni di dollari
Tatuaggio Sconosciuto
Social media Twitter , Instagram
Ragazza Carte collezionabili , maglia , Scarpe
Ultimo aggiornamento luglio, 2021

Grant Hill | Primi anni, infanzia e istruzione

Il giocatore NBA Grant è nato il 5 ottobre 1972 a Dallas, in Texas. È nato da un giocatore di football della Yale University, Calvin Hill e Janet Hill.

Suo padre era un calciatore e sua madre era un avvocato e consulente di successo, e Grant era l'unico figlio dei suoi genitori. Quindi, possiamo supporre che Hill sia cresciuto tra ricchezza, privilegio e fama.

Più tardi, quando Calvin fu ceduto ai Redskins, la famiglia si trasferì a Washington, D.C. Lì, Hill crebbe a Reston, in Virginia, un sobborgo della classe medio-alta.

The Hill House era un assiduo frequentatore di molti famosi atleti, intrattenitori e politici.

Il giovane Grant con i suoi genitori.

Nonostante tutta la ricchezza e la fama dei suoi genitori, Hill non era mai a suo agio con i suoi privilegi.

Non ha mai voluto ritrarre che era migliore dei suoi amici e voleva essere un ragazzo con i piedi per terra e creare un'identità per se stesso.

Quando Hill fingeva di essere malato a scuola, preferiva essere curato in infermeria piuttosto che subire attenzioni extra.

Allo stesso modo, i suoi genitori lo avevano tenuto sotto rigide regole a casa, come nessuna telefonata fino al fine settimana e solo una chiamata al giorno.

Formazione scolastica

Per la sua istruzione superiore, Grant ha studiato alla South Lakes High School. Dopo aver completato il liceo, i suoi genitori avevano opinioni diverse sulla sua università.

Sua madre ha detto a Fox Sports che voleva che frequentasse la Georgetown University. Tuttavia, suo padre sperava che avrebbe frequentato l'Università della Carolina del Nord. Più tardi, Hill decise di frequentare la Duke University.

Clicca qui per conoscere il presidente dei Los Angeles Lakers, Magic Johnson >>

Grant Hill | Carriera di basket universitario

Durante i suoi giorni all'università, Hill ha giocato quattro anni con i Blue Devils. La sua squadra è stata anche in grado di vincere titoli nazionali consecutivamente negli anni 1991 e 1992.

Divennero il primo programma della Division I a vincere il titolo consecutivamente dall'UCLA nel 1966 e 1973. Nel 1994, Hill aveva guidato la squadra alla partita del campionato, ma in seguito aveva perso contro l'Arkansas Razorbacks.

Stephen un fabbro ha figli?

Hill aveva vinto vari premi durante i suoi giorni collegiali, come l'Henry Iba Corinthian Award per il miglior giocatore difensivo della nazione nel 1993.

Allo stesso modo, è stato anche presentato come il giocatore ACC dell'anno nel 1994.

Hill gioca per la sua squadra del college, Duke.

È diventato il primo giocatore nella storia dell'ACC in così giovane età a raccogliere più di 1.900 punti, 700 rimbalzi, 400 assist, 200 palle rubate e 100 stoppate.

Questo lo ha portato ad essere l'ottavo giocatore nella storia di Duke ad avere ritirato il suo numero di maglia (33).

Dopo aver completato il suo primo anno, ha contribuito a giocare nella squadra statunitense vincitrice della medaglia di bronzo ai Giochi Panamericani del 1991.

Uno dei ruoli principali per cui è noto è nell''Ave Maria' nel torneo NCAA in una finale regionale contro il Kentucky nel 1992. Il gioco è stato considerato uno dei più grandi giochi di basket di tutti i tempi.

Le persone che si sono imbattute in Hill lo hanno pubblicizzato come uno dei migliori giocatori nella storia del duca e uno dei più grandi giocatori di basket del college della sua epoca.

Grant Hill | NBA e Team USA

Hill ha iniziato la sua carriera NBA con Detroit Piston e in seguito ha giocato per varie altre squadre e ha contribuito al loro successo.

Debutto NBA con i Detroit Pistons

Grant Hill si è laureato alla Duke nel 1994 ed è stato scelto dai Detroit Pistons con la terza scelta nel draft NBA. Durante la sua carriera NBA, ha giocato la posizione di ala piccola.

Dopo Isiah Thomas , Hill è diventato il primo Piston a segnare 1.000 punti nel gioco. Grant ha condiviso gli onori del premio NBA Rookie of the Year con un altro giocatore, Jason Kidd dei Dallas Mavericks.

Il modo di giocare di Hill gli è valso il premio Sporting News Rookie of the Year. Allo stesso modo, è stato nominato da tutte le NBA First Team nel 1997 e All-NBA Second Teams nel 1996 e consecutivamente nel 1998, 1999 e 2000.

Conosci la guardia tiratrice in ascesa nell'NBA, Max Strus >>

Ha continuato a giocare nell'NBA ALL-Star Game e ha fatto la storia nel 1994-1995, segnando il primo rookie a guidare un ballottaggio dei fan NBA All-Star con 1.289.585 voti sconfiggendo Shaquille O' Neal.

Allo stesso modo, Hill è stato considerato il primo rookie in uno dei quattro principali campionati sportivi professionistici a guidare il voto dei fan all-star.

In una partita alle Olimpiadi estive del 1996 ad Atlanta, ha avuto la quinta media di punteggio più alta della squadra di 9,7 punti e ha guidato la squadra in 18 recuperi.

Questo contributo lo ha portato a guadagnare una medaglia d'oro come membro della squadra di basket maschile degli Stati Uniti.

Hill ancora una volta aveva guidato la lega in tripla doppia con le sue 13 triple doppie, che rappresentavano il 35% della tripla doppia della lega in quella stagione.

Pistoni Detroit

A gennaio è stato considerato il giocatore del mese ed è stato insignito dell'IBA Award dell'NBA, assegnato al giocatore con i maggiori contributi statistici alla sua squadra.

Hill ha svolto il ruolo di punto in avanti nella squadra di Detroit, eseguendo l'attacco del Piston.

Tuttavia, nonostante tutti i contributi e i punti guadagnati da Hill, i Pistons non sono riusciti ad arrivare lontano nei playoff. Di conseguenza, i Detroit Pistons perderebbero al primo turno o perderebbero tutti i playoff come le stagioni 1994-95 e 1997-1998.

Contribuendo alla sua squadra, i Detroit Pistons.

quante Super Bowl ha vinto Roger Staubach?

Prima di iniziare i playoff del 2000, mentre giocava contro i Philadelphia 76ers, Hill si era slogato la caviglia sinistra durante la partita.

Nonostante il dolore, ha giocato fino al primo turno della serie di playoff contro i Miami Heat.

Tuttavia, il dolore era insopportabile e peggiorò, cosa che lo portò a lasciare il gioco a metà gara 2.

Scambia con Orlando Magic e Injury

Dal momento che Grant Hill era un free agent senza restrizioni, aveva pianificato di firmare con gli Orlando Magic.

Il segno e l'accordo commerciale dei Magic gli hanno permesso di ricevere un contratto leggermente più redditizio, mentre la sua precedente squadra, Detroit, ha ricevuto un compenso per averlo perso.

Nel 2003, ha subito un intervento chirurgico importante in cui il medico ha riallineato la caviglia con l'osso della gamba.

Tuttavia, cinque giorni dopo l'intervento, ha sofferto di febbre e convulsioni da 104,5 F, a causa delle quali è stato ricoverato d'urgenza in ospedale.

In seguito, è stato ricoverato in ospedale per una settimana e ha dovuto assumere antibiotici per via endovenosa per sei mesi.

Nelle stagioni 2004-2005, Hill ha iniziato e ha giocato 67 partite per la sua ex squadra, gli Orlando Magic, nonostante lo stinco sinistro contuso.

Per la stagione 2004, è stato insignito del titolo di giocatore orientale della settimana dal 15 al 21 novembre. In totale, Hill ha segnato 19,7 punti di media a partita su un campo di 0,509 obbiettivo percentuale.

Hill è stato nuovamente votato come All-Star iniziato e ha portato l'Eastern Conference All-Star Team alla vittoria sull'Occidente. Allo stesso modo, Grant Hill è stato onorato con il Joe Dumars Trophy presentato al vincitore dell'NBA Sportsmanship Award.

Infortuni aggiunti

All'inizio della stagione 2005 2006, Hill è stato nuovamente ferito a causa dei suoi fastidiosi infortuni all'inguine, che lo hanno tenuto fuori per la prima metà della stagione, limitandolo a 21 partite.

Più tardi, Hill ha sofferto a causa di un'ernia sportiva causata dalla pressione irregolare sui suoi piedi durante la corsa. Ha subito un intervento chirurgico per l'ernia e ha dichiarato che avrebbe preso in considerazione la pensione se avesse dovuto subire un altro intervento chirurgico.

Infine, per le stagioni 2006-2007, è tornato in campo nonostante le voci sul ritiro.

Dopo essere tornato in squadra, ha svolto il ruolo di guardia tiratrice. Nonostante abbia avuto problemi a causa degli infortuni al ginocchio sinistro, è riuscito a giocare oltre 65 partite.

Passa a Phoenix Suns come agente libero senza restrizioni

Nel 2007, Grant Hill è diventato un free agent senza restrizioni e in seguito il 5nsJuly, ha comunicato che intendeva firmare con i Phoenix Suns.

Per la stagione 2007-2008, ha guadagnato $ 1,83 milioni con un'opzione giocatore di $ 1,97 milioni per l'anno successivo.

Insieme a Steve Nash, Hill è stato anche nominato capitano. Nel 2009, Hill ha rifirmato un contratto di 2 anni con i Phoenix Suns nonostante avesse ricevuto una grande offerta dai New York Knicks e dai Boston Celtics. Si ritiene che il contratto del primo anno di Hill valesse circa $ 3 milioni.

Nel 2010 i Phoenix Suns sono passati alle semifinali della Western Conference, che hanno segnato la prima vittoria di Hill nella serie di playoff.

Questa serie di playoff lo ha segnato come il primo giocatore NBA a vincere la sua prima serie di playoff dopo 15 anni in campionato.

Allo stesso modo, Sporting News lo ha scelto come il decimo atleta più intelligente nello sport. Nel dicembre 2011, si è dimesso da un contratto di un anno del valore di $ 6,5 milioni con i Phoenix Suns.

Alla fine della stagione 2011-2012, Hill ha 17.000 punti carriera, 79nsin assist in carriera, e 66nsin carriera ruba.

La pensione

Dopo la scadenza del contratto di Grant Hill con i Suns, è stato inseguito da vari contendenti come Miami Heat, Los Angeles Lakers, New York Knicks, Oklahoma City Thunder e Portland Trail Blazers.

Tra tutti questi contendenti, ha firmato un contratto con i Los Angeles Clippers.

in che posizione ha giocato Shannon Sharpe?

Ha sofferto di nuovo a causa di un osso contuso al ginocchio destro durante il precampionato, a causa del quale non ha potuto partecipare alla partita per 3 mesi.

Il leggendario giocatore di basket della NBA, Greg Kite >>

Infine, nel gennaio 2013, ha debuttato come membro dei Clippers in una partita contro il suo gruppo precedente, gli Orlando Magic. In totale, ha giocato 29 partite, con una media di 3,2 ppg e 2,7 EPG in 15,1 mpg.

Dopo aver contribuito per 19 stagioni alla sua carriera nel basket, Hill ha annunciato il suo ritiro il 1 giugno 2013.

Riconoscendo i suoi successi e onori, è stato inserito nella Naismith Basketball Hall of Fame il 7nssettembre 2018.

Squadra statunitense leader dopo le Olimpiadi di Tokyo 2020

Da giocatore, Grant ha guidato la squadra nazionale di basket maschile degli Stati Uniti alla vittoria alle Olimpiadi estive di Atlanta del 1996. Inoltre, è stato anche selezionato per le Olimpiadi di Sydney 2000, ma non ha potuto competere a causa di un infortunio alla caviglia.

Quindi, ha fatto solo una singola apparizione alle Olimpiadi in tutta la sua carriera da giocatore. Tuttavia, l'ex giocatore di basket, comproprietario e vicepresidente degli Atlanta Hawks, si sta assumendo nuove responsabilità.

Hill prenderà il posto di Jerry Colangelo come amministratore delegato di USA Basketball. Colangelo è un noto uomo d'affari che in precedenza possedeva i Phoenix Suns della NBA, i Phoenix Mercury della WNBA, gli Arizona Diamondbacks della MLB, ecc.

In qualità di amministratore delegato della pallacanestro degli Stati Uniti, ha aiutato la squadra maschile a riprendersi dalla sconfitta di Atene del 2004 e li ha aiutati a vincere tre medaglie d'oro alle Olimpiadi del 2008, 2012 e 2016.

Inoltre, spera di portare un altro oro alle Olimpiadi di Tokyo 2020 prima di permettere a Grant di prendere il suo posto. Per non parlare del fatto che Jerry è molto felice e soddisfatto di passare il suo lavoro a Hill, che è anche nel consiglio di amministrazione del Duca.

Oltre a ciò, l'ex giocatore NBA è molto entusiasta di assumersi questa nuova responsabilità e ha spiegato il motivo per cui ha accettato il lavoro,

Un'altra opportunità per rappresentare il vostro Paese, per servire il vostro Paese in questa veste, questo è stato il motivo per me.

Grant Hill | Carriera post-pensionamento

Dopo il suo ritiro nel 2013, Grant Hill è diventato un presentatore della NBA all'interno di Stuff su NBA TV. Attualmente lavora anche alla CBS come emittente sportiva.

Un host per NBA Inside Stuff.

Le capacità di hosting di Hill gli sono valse una posizione nella squadra di annunci principali per la copertura congiunta di CBS e Turner Sports nel torneo di basket maschile della NCAA.

Grant Hill | Attività di beneficenza

Nonostante abbia raggiunto fama e popolarità, Hill è stato umile nei confronti delle sue radici. Ha condotto e partecipato a diverse attività di beneficenza.

Insieme a sua madre, Janet Hill, e sua nonna Vivian McDonald, istituì una borsa di studio alla Dillard University di New Orleans in memoria di suo nonno.

Allo stesso modo, la sua funzione su un poster, Read, supportava le biblioteche, l'alfabetizzazione e incoraggiava la lettura.

Hill si è anche impegnato nell'asilo nido, che si è concentrato sull'aiuto ai bambini e alle famiglie della comunità locale. L'asilo è stato fondato da suo padre a New Haven, nel Connecticut, donando fondi.

Ha anche contribuito a un'organizzazione nella sua città natale, la Virginia, che ha aiutato gli studenti bisognosi di qualsiasi età a proseguire gli studi fornendo fondi.

Grant Hill e sua moglie

Grant è felicemente sposato con una cantante e cantautrice canadese, Tamia Marilyn Washington Hill. L'ex coppia ha incontrato l'amica di Grant Anita Baker a Detroit, nel Michigan.

Grant Hill con sua moglie, Tamia.

Alla fine si sono sposati il ​​24nsLuglio 1999 con una vita piena di amore e successo, creando una bella vita domestica.

L'ex coppia è stata benedetta con due bellissime figlie. La loro prima figlia, Myla Grace, è nata nel 2002, seguita dalla loro seconda figlia, Lael Rose, cinque anni dopo.

Grant Hill e Tamia hanno celebrato 20 anni di matrimonio alle Bahamas!

La coppia sempre amorevole Grant e Tamia ha mantenuto un matrimonio da 20 anni e tutti possono vedere il loro amore travolgente l'uno per l'altro.

Per celebrare i loro 20 anni di lungo amore, la coppia ha deciso di destinare alle Bahamas e alle loro figlie Myla e Lael una vacanza e divertimento in famiglia.

Grant e Tamia si godono la bellezza delle Bahamas.

La famiglia sembrava piena di felicità e sorrisi, intrisa della bellezza di Highborn Cay, lontana dal loro stile di vita monotono.

La coppia sembrava in pace con le acque cristalline e l'altalena di Oceanside che li circondava.

Grant Hill | Patrimonio netto, guadagni di carriera e patrimonio

Hill è stato uno dei giocatori di basket americani più pagati che ora è in pensione. È stato riferito che la maggior parte dei suoi guadagni sono dovuti solo al suo stipendio.

Grazie al suo contributo alla carriera NBA, ha guadagnato 140 milioni di dollari. Allo stesso modo, si ritiene che abbia guadagnato altri 120 milioni di dollari dalle sponsorizzazioni. Pertanto, ha un patrimonio netto di $ 250 milioni.

Allo stesso modo, Hill possiede una villa da 13 milioni di dollari a Windermere, in Florida, composta da sette bagni, sei camere da letto complete, una biblioteca, una piscina e due suite per gli ospiti.

Grant Hill | Presenza sui social media

Grant Hill è attivo su siti di social media come Twitter e Instagram. Allo stesso modo, ha una quantità impressionante di follower e si può seguirlo per conoscere il suo stile di vita e gli eventi sui social media.

Instagram : 307k follower

Twitter : 374.8k follower

Grant Hill | Domande frequenti

Dov'è Grant Hill oggi?

Hill ha annunciato il suo ritiro nella stagione 2013 e ha iniziato a lavorare come co-conduttore di NBA Inside Stuff e, attualmente, è il proprietario di Atlantic Hills.

Grant Hill è ancora sposato con Tamia?

L'ex conduttore NBA, Grant Hill, è ancora sposato con la cantante canadese Tamia dal 1999 ed è anche benedetto con due bellissime figlie.