Atleta

Chris Paul Bio: contratto, statistiche, patrimonio netto e moglie

Chris Paolo, soprannominato CP3, è un atleta di basket professionista americano. A partire dai suoi onori di scuola superiore come McDonald's All-American , ha vinto oltre 20 momenti salienti della carriera e riconoscimenti fino ad oggi con le sue eccezionali capacità.

Le abilità di Paul in campo lo hanno reso uno degli atleti più pagati al mondo e, oltre a questo, ha stipulato accordi di sponsorizzazione con aziende come Air Jordan e State Farm.

Chris Paul

Chris Paul per gli Oklahoma City Thunder



Inoltre, fuori dal campo, Chris è stato il Associazione Nazionale Giocatori di Basket presidente dall'agosto 2013.

Inoltre, scaviamo a fondo su questo eccezionale atleta di basket nazionale e NBA che il mondo ha conosciuto.

Per prima cosa, esaminiamo alcuni fatti rapidi.

Chris Paul | I fatti in breve

Nome e cognomeCristoforo Emmanuel Paul
Data di nascita6 maggio 1985
Luogo di nascitaWinston-Salem, Carolina del Nord
Età36 anni
SoprannomeCP3
Religionecristianesimo
Nazionalitàamericano
etniaAfroamericano
Formazione scolasticaWest Forsyth High School, Wake Forest University
OroscopoToro
Nome del padreCarlo Edoardo Paul
Nome della madreRobin Paul
FratelliCJ Paul
Altezza6 piedi e 1 pollice (1,85 m)
Peso175 libbre (79 chilogrammi)
CostruireAtletico
Taglia di scarpe12,5
Colore dei capelliNero
Colore degli occhiMarrone
LegaNBA
Anni attivi2005-oggi
Stato civileSposato
SposaJada Paul
FigliCameron Alexis Paul, Cristoforo Emanuele II. Paolo
ProfessioneAtleta professionista di basket
PosizionePunto di guardia
Squadre precedentiNew Orleans Hornets, Los Angeles Clippers, Houston Rockets
Patrimonio netto$ 160 milioni
Momenti salienti della carriera e premi10 volte NBA All-Star

7 volte NBA All-Defensive First Team

6 volte NBA ruba il leader

4x Prima Squadra All-NBA ecc.

Social media Instagram , Twitter , Facebook
Ragazza Paperback , Manifesto & maglia
Ultimo aggiornamentoluglio, 2021

Chris Paul | Primi anni, famiglia e istruzione

Chris Paul CP3 è nato il 6 maggio 1985 , in Winston-Salem, Carolina del Nord , ai suoi orgogliosi genitori Carlo Edoardo Paul e Robin Paul . Ha un fratello maggiore, il cui nome è CJ Paolo .

Il padre di Paul ha insegnato a lui ea suo fratello il basket e il calcio e li ha allenati per vari campionati giovanili durante la loro infanzia.

Più tardi, Chris e suo fratello CJ hanno giocato a basket universitario presso l'Università della Carolina del Sud e la Hampton University. Hanno giocato uno contro l'altro durante la mostra preseason Wake Forest con USC-Upstate nel 2004.

Chris Paul

Chris con suo fratello C.J, padre Charles e figlio

A causa di un eccellente rapporto tra Chris e suo fratello maggiore, C.J Paul, lavora come manager di Chris.

Secondo l'oroscopo, Paolo è un Toro. I tratti più comuni in Toro sono affidabili, pazienti e devoti. Possiamo senza dubbio osservare questi tratti in Chris durante la sua carriera di atleta professionista di basket.

Età, altezza e misure del corpo

Inoltre, Chris si voltò 35 anni nel 2020. La sua altezza indicata è di 6 piedi 1 pollice (1,85 m) insieme a 175 libbre (79 chilogrammi) peso.

Secondo vari rapporti di scouting, 6 piedi è considerata un'altezza media per un atleta di basket professionista. Tuttavia, i notevoli talenti e i successi di Chris durante la sua carriera hanno dimostrato il contrario.

Formazione scolastica

Per quanto riguarda la sua educazione, Chris ha frequentato Liceo West Forsyth, situato in Clemmons, Carolina del Nord, dove ha giocato a basket durante la sua matricola e il secondo anno. Con le sue notevoli capacità, ha avuto una buona carriera al liceo.

Chris Paul

Chris Paul suona per la Wake Forest University

Inoltre, per il college, Chris ha frequentato Wake Forest University e ha suonato per tutto il suo anno da matricola fino al secondo anno.

quanti figli ha charles barkley?

Chris Paul | Carriera e professione

Carriera al liceo

Chris ha giocato per la squadra di college junior del suo liceo durante la sua prima e seconda stagione. La sua media per il suo anno da junior è stata di 25 punti, 5,3 assist e 4,4 recuperi a partita, che alla fine hanno aiutato West Forsyth a raggiungere le semifinali.

Durante l'estate, ha guidato i Kappa Magic, con sede a Winston-Salem, al titolo AAU nazionale U-17, guadagnandosi il titolo di MVP del torneo.

Paul ha ricevuto l'attenzione nazionale per aver segnato 61 punti in una partita della stagione senior poiché suo nonno di 61 anni è stato ucciso all'inizio dell'anno, e quindi Chris lo ha onorato segnando un punto per ogni anno della sua vita.

Nello stesso gioco, è stato nominato Mr.Basketball della Carolina del Nord da The Charlotte Observer, McDonald's All-American , e Prima parata tutta americana.

Carriera universitaria

matricola

Durante il suo primo anno di college alla Wake Forest University, la media di Chris di 14,8 punti, 5,9 assist e 2,7 recuperi a partita ha stabilito record di matricola della scuola per percentuale di tre punti, tiri liberi, percentuale di tiro libero, assist e palle rubate.

La mascotte Demon Deacons della Wake Forest University si è qualificata per il torneo NCAA, dove ha perso contro St. Joseph's.

Secondo anno

La Wake Forest University è stata classificata al primo posto nella nazione per la prima volta nella storia della scuola per due settimane all'inizio della seconda stagione di Paul. Durante l'ultima partita della stagione, Paul ha litigato con la guardia dello stato della NC Julius Hodge ed è stato sospeso dalla NCAA dal giocare una partita.

Ancora una volta, i Demon Deacons si qualificarono per il Torneo NCAA, ma subirono un secondo round sconvolto dal West Virginia.

Le medie finali di Chris di 15,3 punti, 4,5 rimbalzi, 6,6 assist e 2,4 recuperi a partita lo hanno chiamato Consenso della prima squadra All-America. Insieme a una media di 3,21 voti (GPA), per cui è stato anche nominato Il team accademico All-America di ESPN.

Ha annunciato che avrebbe assunto un agente e sarebbe diventato professionista il 15 aprile 2005.

Carriera professionale

calabroni di New Orleans

Durante il Draft NBA 2015, Paul è stato selezionato quarto dai New Orleans Hornets. Nelle sue prime due stagioni, gli Hornets hanno giocato la maggior parte delle loro partite a Oklahoma City.

Chris ha terminato la stagione in testa a tutti i rookie in punti, assist, palle rubate ed è diventato il secondo rookie nella storia della NBA a guidare la lega in total steal. Con medie finali di 16,1 punti, 5,1 rimbalzi, 7,8 assist e 2,2 recuperi a partita,Paul è stato nominato Rookie dell'anno NBA.

Chris Paul

Chris Paul suona per New Orleans

All'All-Star Weekend 2007, Chris stabilì nuovi record di Rookie Challenge con 17 assist e nove palle rubate.

Stagione 2007

L'NBA All-Star Game ha selezionato Chris nella stagione 2007-2008.Dietro la sua leadership, gli Hornets sono stati quasi in cima alla classifica della Western Conference per tutto l'anno, occupando temporaneamente il primo posto il 17 marzo dopo una vittoria contro i Chicago Bulls.

I New Orleans Hornets hanno concluso la stagione con un record di franchigia di 56 vittorie e la seconda testa di serie in Occidente.Paul ha guidato l'NBA con 11,6 assist e 2,7 recuperi a partita per andare avanti con 21,1 punti a partita,finendo secondo come Premio NBA Most Valuable Player voto e il suo primo Tutto NBA e Squadre tutte difensive.

Stagione 2008-2009

Prima di iniziare la stagione 2008-09, Paul ha firmato un prolungamento del contratto con gli Hornets 68 milioni di dollari .Il 17 dicembre 2008, ha stabilito il record NBA di partite consecutive con un furto a 106.

Le sue medie finali sono state di 22,8 punti, 5,5 rimbalzi, 11 assist e 2,8 recuperi a partita. Nonostante i successi di Paul, il record degli Hornets è sceso rispetto all'anno prima e i Denver Nuggets li hanno eliminati al primo turno dei playoff.

Stagione 2009-2010

All'inizio di febbraio 2010, Paul ha strappato la cartilagine del ginocchio sinistro ed è stato messo da parte per oltre un mese per un intervento chirurgico, costringendolo a perdere l'All-Star Game. Chris ha giocato solo 45 partite e le sue medie sono scese a 18,7 punti, 3,8 rimbalzi, 10,7 assist e 2,1 recuperi a partita.Senza Paul, gli Hornets hanno lottato e hanno perso i playoff.

Stagione 2010-2011

Il 6 marzo 2011, Paul ha avuto un altro spavento per infortunio, una commozione cerebrale dopo essersi scontrato con la guardia dei Cavaliers Sessioni di Ramon . Tornò due partite dopo, registrando 33 punti e 15 assist contro i Sacramento Kings.

Chris Paul

Chris Paul con Kobe Bryant

Inoltre, Paul ha giocato un'intera stagione e, di conseguenza, gli Hornets si sono qualificati per i playoff con i campioni in carica dei Los Angeles Lakers al primo turno.Paul aveva un storicamente grande prestazioni della serie,contribuendo 33 punti, 14 assist, quattro palle rubate in gara 1 e 27 punti, 13 rimbalzi e 15 assist in gara 4.

Potrebbe interessarti anche saperne di più sulla leggenda del basket Patrimonio netto di Kobe Bryant: biografia, statistiche, casa, auto, stile di vita, bambini, morte Wiki>>

Los Angeles Clippers

L'arrivo di Paul ai Los Angeles Clippers ha ringiovanito il franchise dei Clippers insieme al compagno di squadra Blake Griffin .

Nella stagione di debutto di Paul, la squadra ha sviluppato una reputazione per il suo attacco veloce e le sue impressionanti schiacciate alley-oop,di solito da Paul a Griffin o DeAndre Jordan,guadagnandosi il soprannome di Lob City.

Chris ha chiuso l'anno con una media di 19,8 punti, 9,1 assist e 2,5 recuperi a partita,diventando il primo Clipper chiamato the Prima squadra tutta NBA da quando il franchise si è trasferito a Los Angeles.

Stagione 2013-2014

Inoltre, durante l'All-Star Game 2013, Chris ha portato i Clippers alla vittoria con una prestazione di 20 punti e 15 assist, guadagnandosi il suo primo Premio giocatore più prezioso dell'NBA All-Star Game .

Prima dell'inizio della stagione 2013-2014, Paul ha rifirmato il contratto con i Clippers per cinque anni del valore di circa 107 milioni di dollari . Durante la gara 1 del secondo turno dei playoff, Paul ha segnato otto triple-high post-season in carriera, aiutando i Clippers a prendere un vantaggio iniziale nella serie sugli Oklahoma City Thunder.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Chris Paul (@cp3)

Tuttavia, durante gara 5, Paul ha commesso una serie di errori che alla fine hanno portato alla vittoria dei Thunder, per la quale si è preso tutto il merito.

Stagione 2014-2015

Chris ha giocato in tutte le 82 partite della stagione per la prima volta nella sua carriera.Durante gara 7 del primo turno dei playoff, ha colpito un tiro di via libera con un secondo sinistro per sollevare i Clippers sui San Antonio Spurs nonostante un infortunio al bicipite femorale.

L'infortunio lo costrinse a saltare le prime due partite della serie successiva, e Los Angeles alla fine perse in sette partite nonostante fosse in vantaggio per 3-1.

Stagione 2015-2016

Chris ha guidato i Clippers con una striscia di dieci vittorie consecutive nonostante la mancanza di Griffin e Jordan in vari punti a causa di un infortunio.Per il terzo anno consecutivo ha concluso la stagione con oltre 19 punti, dieci assist e due recuperi a partita.

All'inizio della postseason, i Clippers si scontrarono con i Portland Trail Blazers, andando in vantaggio per 2-1 all'inizio della serie. Sfortunatamente, in Gara 4, Paul si è rotto la mano ed è stato escluso a tempo indeterminato.Senza Paul e Griffin, che si è anche ferito durante Gara 4, Los Angeles alla fine ha perso la serie.

Stagione 2016-2017

Paul ha saltato 21 partite di regular season a causa del suo infortunio. Inoltre, durante la fine della stagione, Chris non è stato premiato con un onore All-NBA, segnando solo la seconda volta che non è riuscito a fare una squadra All-NBA dal 2008 e la prima volta nei suoi sei anni come Los Angeles Clipper.

Houston Rockets

I Clippers scambiarono Paul con gli Houston Rockets il 28 giugno 2017.

Stagione 2017

Nel suo debutto per gli Houston Rockets durante la loro apertura di stagione il 17 ottobre 2017, Paul ha segnato quattro punti con il tiro 2 su 9 nella vittoria 122-121 sui Golden State Warriors e in seguito si è seduto in panchina a causa del suo infortunio al ginocchio.

Paul ha successivamente saltato le successive 14 partite ed è tornato in formazione il 16 novembre. Il 13 dicembre, ha registrato il record di 31 punti, 11 assist e sette rimbalzi nella vittoria per 108-96 sugli Charlotte Hornets.

Due giorni dopo, Chris aveva 28 punti, otto assist e sette palle rubate per portare i Rockets alla loro dodicesima vittoria consecutiva, una vittoria per 124-109 sui San Antonio Spurs.

Paul è diventato il primo giocatore della storia della NBA a registrare 28 punti, otto assist e sette palle rubate in una partita contro i San Antonio Spurs. Nei dieci anni precedenti, quelle statistiche sono state raggiunte sei volte su dieci dallo stesso Chris Paul.

A causa delle sue impressionanti statistiche, Chris è stato successivamente nominato Giocatore della settimana della Western Conference per le partite da lunedì 11 dicembre a 17 dicembre. È stato il suo 13esimo titolo di Giocatore della settimana in carriera e il primo da gennaio 2016.

Durante la gara 5 della serie di playoff del secondo turno dei Rockets contro i Jazz, Paul ha segnato un record di carriera nei playoff di 41 punti con otto punti da 3 per raggiungere le finali di conferenza per la prima volta nella sua carriera.

Potrebbe piacerti anche 77 frasi motivanti di Michael Jordan>>

Stagione 2018-2019

Paul ha firmato un'estensione massima del contratto di quattro anni di $ 160 milioni con i Rockets l'8 luglio 2018.

Durante la stagione 2018-19, ha ricevuto una sospensione di due partite per il suo coinvolgimento in una lotta sul campo contro i Los Angeles Lakers il 20 ottobre. Inoltre, Paul è stato anche multato per un totale di $ 491.782 per il suo ruolo nella disputa.

Il 20 dicembre, ha subito uno stiramento al tendine del ginocchio sinistro contro i Miami Heat.Paul ha successivamente saltato 17 partite ed è tornato in campo il 27 gennaio. Il 10 marzo contro i Dallas Mavericks, Chris è passato Isiah Thomas (9.061) per passare al settimo posto nella lista degli assist di tutti i tempi della carriera della NBA.

Oklahoma City Thunder

Gli Houston Rockets hanno scambiato Paul con gli Oklahoma City Thunder in cambio di Russell Westbrook il 16 luglio 2019. Ha debuttato per i City Thunders il 23 ottobre 2019.

quanti anni ha la moglie di peyton manning?

Il 16 dicembre, Paul ha registrato una quasi tripla-doppia, segnando 30 punti, dieci rimbalzi e otto assist nella vittoria per 109-106 sui Chicago Bulls. È stato selezionato per il suo decimo riconoscimento All-Star dalla NBA il 30 gennaio 2020.

Carriera in Nazionale

Chris ha fatto il suo debutto per la squadra nazionale degli Stati Uniti al FIBA ​​World Championship 2006 tenutosi in Giappone. Ha terminato la competizione con 44 assist da torneo, aiutando il Team USA a vincere la medaglia di bronzo.

Durante le Olimpiadi del 2008 a Pechino, Paul ha giocato un ruolo chiave dalla panchina, segnando 13 punti nella vittoria della medaglia d'oro contro la Spagna, e il Team USA ha terminato la competizione con un record perfetto di 8-0.

Chris è stato promosso alla posizione di playmaker iniziale per le Olimpiadi del 2012 a Londra, con una media di 8,2 punti, 5,1 assist e 1,6 recuperi a partita in rotta verso un'altra medaglia d'oro e un torneo imbattuto.

Chris Paul per la squadra USA

Paul per la squadra USA

Chris Paul | Stipendio e patrimonio netto

Paul è un giocatore NBA di grande successo e si è anche fatto strada rappresentando le squadre nazionali. I suoi costanti successi lo hanno reso negli anni un marchio di alto valore.

Guardando indietro ai dettagli del suo ultimo contratto, Chris ha firmato un contratto con gli Hornets 68 milioni di dollari.

Ecco una ripartizione più dettagliata del suo patrimonio netto: Chris Paul patrimonio netto | Auto, guadagni e fondazione >>

Ha firmato un contratto di cinque anni che vale 107 milioni di dollari con i Los Angeles Clippers e gli Houston Rockets hanno firmato un'estensione massima del contratto di quattro anni di $ 160 milioni con Paolo.

Pertanto, si può stimare che-

Il patrimonio netto di Paul scende di circa $ 160 milioni.

Chris Paul | Premi e riconoscimenti

Università

  • Consenso della prima squadra All-American - 2005
  • Squadra difensiva ALL-ACC- 2004
  • N. 3 in pensione dalla Wake Forest University
  • 2× ALL ACC Team- Prima squadra- 2005Terza Squadra - 2004
  • ALL-ACC Freshman Team - 2004
  • Rookie dell'anno ACC - 2004
  • Seconda squadra del torneo All-ACC - 2004

NBA

  • 10 volte NBA ALL-Star (2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2020)
  • Rookie dell'anno NBA - 2006
  • 9x ALL-NBA Team- Prima squadra- (2008, 2012, 2013, 2014) Seconda squadra- (2009, 2015, 2016, 2020) Terza squadra- 2011
  • NBA ALL-Rookie First Team- 2006
  • 9 volte NBA ALL-Defensive Team- Prima squadra- (2009, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017) Seconda squadra- (2008, 2011)
  • Premio NBA ALL-Star Game Most Valuable Player - 2013

Nazionale degli Stati Uniti

  • 2 volte medaglia d'oro olimpica- (2008, 2012)
  • Medaglia di bronzo ai Campionati del Mondo FIBA ​​- 2006
  • Atleta dell'anno di pallacanestro USA - 2004

Chris Paul | Moglie e figli

Inoltre, Chris si è sposato con la sua fidanzata del college, Jada Crawley , sopra 10 settembre 2011 . Hanno due figli insieme, figliolo Cristoforo Emanuele II. Paolo è nato in maggio 2009, e sua figlia Cameron Alexis Paul era nato a agosto 2012 .

Chris Paul e la sua famiglia

Chris Paul con la sua famiglia

Chris Paul | Presenza sui social media

Instagram - 9,9 milioni di follower

Twitter - 8.1 follower

Facebook - 5 milioni di follower

Fatti interessanti su Chris Paul

  1. Chris Paul ama il bowling e possiede una franchigia nella Professional Bowlers Association League.
  2. Paul ha ospitato e partecipato a numerosi eventi di bowling per celebrità e giovani come capo della Fondazione CP3, che ha beneficiato dei programmi della Louisiana colpiti dall'uragano Katrina e di enti di beneficenza a Winston-Salem.
  3. Ha acquistato una partecipazione di minoranza nella Winston-Salem Dash, una squadra di baseball della lega minore situata nella sua città natale.