Celebrità

Tom Cruise è stato in grado di approvare le sceneggiature per 'La mummia'

Tom Cruise è un franchise individuale in un'era in cui l'IP esistente regna sovrana. Ma la quantità di gestione del marchio che è diventata una delle ultime star dei film d'azione ha portato anche a uno dei suoi più grandi fallimenti professionali.

Il 2017 riavvio di La mamma mio doveva inaugurare un nuovo universo cinematografico. Ma è andato così male che l'intera idea è stata scartata dopo il flop del film. Cruise ha giocato un ruolo significativo nella confusa produzione del film.

  Annabelle Wallis, Tom Cruise e Sofia Boutella partecipano a un 2017'The Mummy' fan event
La mummia stelle Annabelle Wallis, Tom Cruise e Sofia Boutella nel 2017 | James Devaney/Getty Images

Tom Cruise è sempre la figura centrale nei suoi film

C'è stato un tempo in cui il futuro di Cruise come protagonista sembrava quasi finito. Le rivelazioni sul suo coinvolgimento in Scientology e sul suo comportamento bizzarro nelle interviste lo hanno reso uno zimbello per alcuni e un pericoloso prestanome per altri. La sua popolarità è diminuita per un paio d'anni. Ma Cruise ha trattato la sua reputazione come uno dei film d'azione che hanno definito la sua carriera: realizzando acrobazie straordinarie grazie alla pura determinazione e alla totale mancanza di paura. È uscito da una situazione di tensione relativamente illeso.



Le star del cinema fanno sempre sentire i fan come se fossero più grandi della vita. Ma Cruise ha nascosto la sua vita personale. Non rilascia mai interviste e raramente viene visto da nessuna parte tranne che sul set di un film o sulla prima. Per riconquistare il cuore dei fan, Cruise si è trasformato in un singolare eroe d'azione . È disposto a mettere in gioco il suo corpo per un ruolo, ma ha ancora abbastanza cache per richiedere enormi budget.

Il Missione impossibile è un esercizio esaltante nel trovare nuovi modi per un uomo di 60 anni di sfidare la morte. Top Gun: Maverick Il successo strabiliante di Cruise è una testimonianza del fatto che Cruise mantiene la sua immagine sul grande schermo il più a lungo possibile. Le trame dei film differiscono leggermente, ma sono d'accordo su una cosa: il personaggio di Cruise salverà la situazione. Questo fenomeno non è una coincidenza.

L'attore è fortemente coinvolto in entrambi i franchise, lavorando con i registi e gli sceneggiatori per assicurarsi che la sua visione detti la storia. La sua natura di controllo ha funzionato bene per lui. Ma c'è una notevole eccezione a questa regola.

a che scuola è andato anthony davis?

L'ego di Tom Cruise è stato un grande motivo per cui 'The Mummy' non ha avuto successo

Come sempre, Cruise ha esercitato la sua volontà sul set di La mummia. Ma in questo caso, le sue modifiche non hanno creato un film divertente. (Le macchinazioni dietro le quinte sono spiegate in dettaglio da Varietà .) Alex Kurtzman divenne il regista, ma si trattava principalmente di un ruolo cerimoniale. Kurtzman ha ottenuto il lavoro in parte grazie alla familiarità di Cruise con lui (ha scritto Kurtzman Missione impossibile III . Mentre lottava per realizzare il suo primo film di successo, Cruise ha requisito la produzione e ha scelto come sarebbero state girate le sequenze d'azione.

L'impatto di Cruise si è fatto sentire anche nella sceneggiatura. Due degli sceneggiatori del film, Christopher McQuarrie e Dylan Kussman, hanno lavorato con lui in passato (McQuarrie ha scritto o diretto tutti i progetti di Cruise dal 2017). Hanno apportato modifiche per aumentare il tempo sullo schermo del suo personaggio, Nick Morton.

McQuarrie e Kussman hanno anche ridotto l'importanza della vera mummia (interpretata da Sofia Boutella), che avrebbe dovuto condividere lo stesso tempo sullo schermo con Nick e alla fine possederlo ad un certo punto. Dopo La mummia è stato girato, Cruise ha chiamato il suo editore di lunga data Andrew Mondshein per supervisionare il prodotto finale.

La Universal Pictures non ha amato questa situazione, ma ha dato a Cruise il potere contrattuale di fare quello che ha fatto. L'attore ha anche avuto voce in capitolo nella strategia di marketing e rilascio di La mummia. È giusto dire che niente di tutto questo ha funzionato come lo immaginava.

Le persone si sentivano a proprio agio nel lasciare 'La mummia' nella tomba

L'unica cosa che vale la pena ricordare La mummia il riavvio è che non sono stati nemmeno in grado di rilasciare correttamente un trailer. Il primo trailer del film è stato rilasciato senza musica o effetti sonori, creando inavvertitamente un mondo in cui La mummia è stato uno dei grandi successi comici dell'ultimo decennio. (Puoi guardare il trailer di Universal Pictures con l'audio attivo Youtube .) È più di quanto si possa dire del film vero e proprio, che non ha soddisfatto il pubblico, i critici o i dirigenti.

La mummia ha una valutazione del 15% tra i revisori su Pomodori marci (35% per il pubblico) e ha guadagnato solo 80 milioni di dollari negli Stati Uniti. Ha fatto molto meglio all'estero, ma si è comunque comportato secondo le aspettative della Universal. Secondo Varietà, La mummia è costato $ 190 milioni per la produzione e oltre $ 100 milioni per il mercato in tutto il mondo.

Cruise doveva essere l'ancora della Universo Oscuro che avrebbe interpretato Russell Crowe nei panni del dottor Jekyll e del signor Hyde, Johnny Depp nei panni dell'uomo invisibile, Javier Bardem nei panni di Frankenstein e Angelina Jolie nei panni della sposa di Frankenstein. (L'account Twitter di Universal con l'immagine pesantemente photoshoppata dopo l'annuncio è, in qualche modo, ancora sul sito nella sua forma originale.) La mummia è stato un tale disastro che nessuno degli altri film ha avuto il via libera.

La mummia ha incassato 80,2 milioni di dollari negli Stati Uniti e in Canada. Ha incassato 329,8 milioni di dollari in altri territori per un totale mondiale di 410 milioni di dollari.

IMPARENTATO: Il peggior film di tutti i tempi di Tom Cruise non è sorprendentemente 'La mummia'