Divertimento

Il motivo ispiratore per cui Laverne Cox è orgogliosa della sua nomination agli Emmy 2019

Laverne Cox è nominata per un Emmy per il terzo anno per il suo ruolo in L'arancione è il nuovo nero . Mentre fare la storia come prima attrice transgender a vincere un Emmy sarebbe un onore straordinario, in una recente intervista, Cox si è concentrata sul brivido della nomination e su come sia qualcosa di cui è orgogliosa per un motivo stimolante.

Laverne Cox emmy

Laverne Cox | JC Olivera / WireImage

Perché la sua nomination agli Emmy significa così tanto

Questa è la terza volta che Cox è stata nominata come miglior attrice ospite in una serie drammatica Emmy per il suo ruolo di Sophia Burset in L'arancione è il nuovo nero . Mentre la vittoria sarebbe stata fantastica ( Cherry Jones ha portato a casa il trofeo per Il racconto dell'ancella ), l'attrice non esclude il importanza della nomina .



In una nuova intervista con E! Notizie, Cox ha condiviso: 'È così incredibilmente speciale e la benedizione finale essere nominati per un Emmy come l'ultima stagione di L'arancione è il nuovo nero è appena caduto. '

con chi è sposato Reggie Bush?

Ha aggiunto: 'Sto solo celebrando lo spettacolo, celebrando l'impatto che ha avuto sul mondo, sulla cultura, sull'industria dell'intrattenimento ...'

che college ha frequentato Joe Montana?

Ha aggiunto che quando lo spettacolo è iniziato, “il momento era giusto per noi per iniziare ad avere conversazioni diverse sulle persone trans. Nella maggior parte dei modi in cui si parlava alle persone trans in televisione o quando andavamo ai talk show, le domande sarebbero state molto invasive, oggettivanti e disumanizzanti, secondo me, e sensazionalizzate '.

'Volevo cogliere questa piattaforma e questa opportunità per costruire un marchio che fosse più grande per me', ha condiviso, aggiungendo: 'Ma anche per iniziare a raccontare storie e cambiare la conversazione sulle persone transgender'.

'Voglio migliorare le prestazioni delle altre persone trans'

Cox aveva già fatto la storia essendo il primo attore transgender ad essere nominato per un Emmy in una categoria di recitazione nel 2014. Sente che ci sono ancora margini di miglioramento, tuttavia, osservando: 'Cinque anni dopo, tre nomination dopo' e è ancora l'unica persona trans ad essere nominata.

In quanto tale, l'attrice crede che la sua nomination possa 'sollevare' altri attori trans, come ha condiviso: 'Spero che in questo momento in cui sto celebrando la mia nomination, voglio alzare le prestazioni delle altre persone trans che stanno lavorando su televisione in questo momento. Abbiamo questa incredibile responsabilità come artisti di parlare, di parlare, di avere set più diversi, di avere stanze di scrittori più diversificate, di raccontare storie che riflettono la ricca umanità delle persone e di parlare delle questioni del mondo che ci circonda '.

Cox ha inoltre condiviso che questa comunità ha vissuto 'nell'ombra' e merita di 'esistere nella luce'.

quale delle figlie di Steve Harvey ha avuto un bambino?

Praticare l'amor proprio

In un'intervista del 2018 con la rivista Self, Cox ha condiviso alcuni dei suoi consigli sull'amor proprio , inclusa la ripetizione di affermazioni a se stessa allo specchio, che lei chiamava 'dozzinale'. Ha notato: 'C'è un po 'di cinismo che anch'io ho avuto nel fare affermazioni, ma è davvero una cosa meravigliosa. A volte lo dici finché non ci credi. '

Cox ha continuato: 'Penso che sia importante essere in grado di essere come, 'Sì, le tue spalle sono larghe, sì, le tue mani sono grandi e la tua voce è profonda e sei molto alto e le persone ti notano, e questo ti rende notevolmente trans , ma questo non ti rende meno bello. 'Non sei bello nonostante queste cose, sei bello a causa di quelle cose, e [credere] che deve essere un processo cosciente attivo'.

'Amare me stessa è una pratica', ha aggiunto, spiegando, 'è qualcosa che devo coltivare ed è qualcosa che devo fare consapevolmente o andrà via'.