Film

Il regista di 'Purple Hearts' difende la politica del film: 'Imparano a diventare più moderati'

La pellicola Cuori viola presentato in anteprima Netflix il 29 luglio. Da quando il film è stato presentato in anteprima, è diventato amato dagli spettatori e stroncato in modo schiacciante dalla critica. Una delle critiche più comuni a Cuori viola è il commento politico del film, che va dall'apparire come propaganda militare alla promozione della misoginia e del razzismo.

Cuori viola è stato diretto da Elizabeth Allen Rosenbaum. È protagonista Sofia Carson come Cassie Salazar e Nicholas Galitzine come Luke Morrow. In un'intervista con Variety, Rosenbaum ha difeso la politica del film e i messaggi che invia.

quando si sono sposati i regni romani?

[Avviso spoiler: questo articolo contiene spoiler per Cuori viola .]



  Sofia Carson ed Elizabeth Allen Rosenbaum partecipano a Netflix's 'Purple Hearts' special screening
(L-R) Sofia Carson ed Elizabeth Allen Rosenbaum | Charley Gallay/Getty Images per Netflix

Il regista di 'Purple Hearts' voleva mostrare personaggi 'estremi'.

In Cuori viola , Cassie è una cantautrice liberale che sposa Luke, un marine conservatore, per i suoi benefici assicurativi sanitari.

All'inizio del film, Cassie odia Luke per le sue opinioni politiche e per aver tollerato i commenti misogini e razzisti dei suoi amici. Alla fine del film, le differenze politiche dei personaggi non vengono più menzionate.

In un'intervista a Varietà , Rosenbaum ha riconosciuto il motivo per cui alcuni potrebbero sentirsi turbati guardando il film, ma ha affermato che è importante mostrare gli 'estremi' di ciascuna parte politica.

“Spero che le persone capiscano che per far crescere i personaggi, devono essere imperfetti all'inizio. Quindi abbiamo creato intenzionalmente due personaggi che erano stati allevati per odiarsi a vicenda', ha detto Rosenbaum.

Ha continuato: 'All'inizio sono imperfetti e questo era intenzionale. Affinché il cuore rosso e il cuore blu diventino viola, devi avere che siano un po' estremi. Alcune delle persone da cui sono circondati sono ancora più imperfette di loro.

IMPARENTATO: 'Purple Hearts': Sofia Carson e Nicholas Galitzine 'hanno dovuto creare una fiducia abbastanza immediata' dopo l'incontro su Zoom

Il regista pensa che Cassie e Luke 'diventino più moderati'

Mentre la relazione tra Cassie e Luke inizia come un matrimonio di convenienza, i due iniziano lentamente a innamorarsi.

Parlando con Variety, Rosenbaum ha condiviso che pensa che i due personaggi 'imparino a diventare più moderati' a causa della loro relazione.

“Sono stati entrambi trascurati dal sistema; lui è ferito in una guerra che sembra non finire e lei sta scivolando tra le crepe del sistema sanitario. Quindi sono entrambi trascurati dal sistema, quindi vivono sotto lo stesso tetto e, in queste circostanze estreme, imparano a diventare più moderati, ad ascoltarsi e ad amarsi', ha detto Rosenbaum a Variety.

IMPARENTATO: 'Purple Hearts': il film originariamente aveva un finale diverso

Ciò che il regista di 'Purple Hearts' vuole che gli spettatori pensino della politica

Per Rosenbaum, cosa l'ha portata a lavorare Cuori viola in primo luogo era la politica del film. Nell'intervista a Variety, il regista ha spinto contro gli spettatori che sono stati 'in ogni modo insultati' dal film.

quanto guadagna michael vick?

Mentre la politica negli Stati Uniti è diventata sempre più divisa, Rosenbaum ha detto a Variety che spera Cuori viola spinge le persone a “diventare più moderate” come Cassie e Luke.

'Questa era la parte più grande e importante del tema', ha detto Rosenbaum a Variety. 'Spero che chiunque sia in qualche modo insultato da ciò capisca che le nostre intenzioni sono molto pure, ed è perché sentiamo che le persone hanno bisogno di crescere e hanno bisogno di iniziare a diventare più moderate'.

IMPARENTATO: Il regista di 'Purple Hearts' afferma che nel film c'era 'Originariamente un triangolo amoroso'.