Altro

George Harrison non riusciva a ricordare se i Beatles si fossero incastrati con Elvis Presley, ma lo stilista del re insiste che lo facessero

Che Film Vedere?
 

George Harrison e Gli scarafaggi di Elvis Presley nel 1965 dopo che i loro manager, Brian Epstein e il colonnello Tom Parker, organizzarono un incontro a casa del Re del Rock 'n' Roll. Più tardi, George non riusciva a ricordare se i Beatles avessero suonato con Elvis o meno, ma lo stilista di The King afferma di averlo fatto.

  I Beatles dopo che John Lennon ha superato il test di guida nel 1965.
I Beatles | Keystone/Hulton Archive/Getty Images

George Harrison non riusciva a ricordare se i Beatles avessero suonato con Elvis Presley

In un'intervista del 1987 a Creiamo negozi , George ha parlato dell'ora I Beatles hanno fatto visita a Elvis Presley nella sua casa di Bel Air nel 1965.

'Era davvero gentile ed affascinante, ed è stata una grande emozione per noi incontrarlo, soprattutto perché... beh, non vedevamo l'ora...' ha detto George.

Biografia d'infanzia di Oscar de la Hoya

'Noi eravamo soliti fumate queste sigarette alle erbe in quei giorni, e ne avevamo un paio e abbiamo avuto le risatine, siamo diventati isterici, e poi ci siamo completamente dimenticati dove stavamo andando o cosa stavamo facendo. E all'improvviso, ci siamo fermati davanti a questo grande cancello e abbiamo detto: 'Che c'è? Dove siamo? Cosa sta succedendo?' E poi qualcuno ha detto: 'È Elvis!' 'Siamo venuti a vedere Elvis!'

'Qualcuno ha aperto la porta e siamo caduti tutti da questa limousine, proprio come i Rutles, tutti ridacchiando, e siamo corsi in casa e c'era Elvis seduto lì che suonava questo basso.'

J. Kordosh dei Creem ha detto che doveva essere una voce che i Beatles ed Elvis si fossero messi insieme durante quell'incontro iniziale. Giorgio acconsentì.

'Non posso dirtelo', ha detto George sul fatto che i Beatles abbiano suonato con Elvis. “Ho avuto molte dissolvenze cerebrali da quel periodo; Non so, forse Paul o Ringo ricorderebbero. Ma è stata una buona notte, e sicuramente una grande emozione e un onore incontrarci
lui.'

IMPARENTATO: George Harrison non ha mai pensato molto alla musica di Elton John: 'La sua musica è fatta su una formula'

pugile zucchero raggio leonard valore netto net

Lo stilista del re afferma che i Beatles hanno suonato con Elvis

Secondo Joshua M. Greene Here Comes The Sun: Il viaggio spirituale e musicale di George Harrison , Memphis Mafia di Elvis, Parker, La moglie di Elvis, Priscilla , e il suo stilista, Larry Geller, erano al suo incontro con i Beatles.

Geller afferma che i Beatles hanno suonato con Elvis. John ha dato la sua migliore impressione all'ispettore Clouseau di Peter Sellers quando è entrato nella stanza. 'Ah, zelo sei,' disse John. “Siediti,” disse Elvis. 'Parleremo.' George e il resto dei Beatles sedevano a gambe incrociate e sbavavano davanti a Elvis come piccoli bambini della scuola materna.

'Hanno appena alzato lo sguardo su di lui e ti sto dicendo che le loro mascelle sono cadute', ha detto Geller. “Questo è andato avanti per un po', nessuno ha detto una parola. Il silenzio era palpabile. All'improvviso, Elvis si alzò e disse: 'Bene, se non volete parlare con me, io vado a letto'. Questo ha rotto il ghiaccio. Hanno iniziato a parlare e non si sono fermati'.

John ha poi chiesto a Elvis se poteva suonare una delle sue chitarre. Elvis gliene porse uno. Poi, Paul ed Elvis hanno preso una chitarra. Si bloccarono per la mezz'ora successiva. Geller ha detto che hanno giocato ' Johnny B. Goode ,” “Memphis” e altri.

IMPARENTATO: George Harrison ha dovuto chiedere al manager dei Beatles, Brian Epstein, il permesso di sposare Pattie Boyd

Geller ha trovato George Harrison fuori durante l'incontro dei Beatles con il re

Dopo che i Beatles hanno suonato con Elvis, Greene ha scritto che 'le battute scorrevano'. Le bevande sono arrivate rapidamente, Ringo Starr ha giocato a biliardo con la squadra di Elvis ed Epstein e Parker hanno parlato di essere manager. John e Paul hanno continuato a suonare con Elvis.

Tuttavia, alla fine, Geller notò che George era scomparso e lo trovò fuori. La coppia ha trovato qualcosa in comune, un interesse per la spiritualità.

Greene scrisse: 'Geller disse a George che aveva studiato gli insegnamenti del maestro di kriya-yoga Paramahansa Yogananda dal 1960 e che ne discuteva spesso con Elvis. 'Questo ha davvero sorpreso George', ha detto Geller. “Non se lo aspettava da Elvis. Devi ricordare i tempi.

''Quando i Beatles entrarono in scena nel 1964, fu nel mezzo di un'esplosione culturale, non spirituale. Nessuno parlava di yoga. Elvis se ne stava occupando, ma non ne parlava pubblicamente perché ogni volta che lo portavo al centro della Self-Realization Fellowship di Yogananda, i suoi ragazzi ridevano e facevano commenti...

'Tutti gli altri erano in casa con Elvis e quando è iniziata la conversazione, gli dicevano: 'Oh, Elvis, siamo qui grazie a te . Hai iniziato tu tutto, amico. Se non fosse per te, non saremmo nemmeno nella musica.'

«George è rimasto nella stanza forse per venti minuti, poi se ne è andato. Perché è partito? Mi sembrava che lo fosse prendendo le distanze dalla fama e l'adulazione. Era il 1965, proprio mentre la sua carriera stava aumentando e ricordo di aver pensato: 'Interessante. Questo ragazzo è un asceta.'”

Incontrare Elvis è stata un'esperienza illuminante per i Beatles in diversi modi.

IMPARENTATO: George Harrison ha inviato un telegramma a Elton John congratulandosi con lui per il suo album 'Elton John': 'Significava il mondo intero per me'

quanti anni ha il giocatore di golf Dustin Johnson?