Altro

George Harrison ha dovuto chiedere al manager dei Beatles, Brian Epstein, il permesso di sposare Pattie Boyd

È stato amore a prima vista per George Harrison e la sua prima moglie, Pattie Boyd. Il Beatle ha chiesto all'attore e modello di 19 anni di sposarlo il primo giorno in cui si sono incontrati. Tuttavia, per sposarsi un paio d'anni dopo, avevano bisogno del permesso di Il manager dei Beatles, Brian Epstein .

odell beckham jr. data di nascita
  Gli scarafaggi' manager, Brian Epstein, and Paul McCartney at George Harrison and Pattie Boyd's wedding in 1966.
Il manager dei Beatles, Brian Epstein, Paul McCartney, George Harrison e Pattie Boyd | SSL/Getty Images

Brian Epstein ha accompagnato George Harrison e il primo appuntamento di Pattie Boyd

Nel 1964, George incontrò Boyd sul set del primo lungometraggio dei Beatles, Una notte di una giornata dura . Quel primo giorno si incontrarono, George ha chiesto a Boyd di sposarlo .

'George, con gli occhi color velluto e i capelli castano scuro, era l'uomo più bello che avessi mai visto', ha detto Boyd secondo Rivista Lontano . “Durante una pausa pranzo, mi sono ritrovato seduto accanto a lui. Stare vicino a lui è stato elettrizzante”.



In Here Comes The Sun: Il viaggio spirituale e musicale di George Harrison , Joshua M. Greene ha scritto: 'Ha chiesto a George il suo autografo e, in mancanza di qualsiasi altro modo per comunicare i suoi sentimenti, ha segnato dei piccoli cuori sotto il suo nome'.

Dopo aver girato la sua prima scena, George si è girato verso di lei e le ha detto: 'Mi vuoi sposare?' Rise, incapace di decifrare se George stesse scherzando o meno. Cosa l'ha resa speciale?

Quando Boyd non ha risposto, George ha continuato: 'Beh, se non mi sposerai, cenerai con me stasera?' Boyd usciva con il fotografo Eric Swayne, quindi ha rifiutato l'offerta di George. Tuttavia, non le piaceva stare con Swayne e lo lasciò.

Durante la sua prossima scena in Una notte di una giornata dura , disse a George. Le ha chiesto di uscire di nuovo. Questa volta ha detto di sì.

Quella notte andarono al Garrick Club di Covent Garden, guidati da Epstein. Anche se Boyd non era arrabbiato. 'Non mi sono risentito della sua presenza [di Brian Epstein] al nostro primo appuntamento: era una buona compagnia e sembrava sapere tutto di vino, cibo e ristoranti londinesi', ha detto Boyd.

'E forse se io e George, due persone molto giovani e molto timide, fossimo stati da soli in un ristorante così adulto, sarebbe stato troppo intenso'.

coach k si tinge i capelli?

IMPARENTATO: La cugina Brucie ha detto che George Harrison era 'più presente' del resto dei Beatles

George aveva bisogno del permesso di Epstein per sposare Boyd

Greene scrisse che 'l'infatuazione iniziale di George era adolescenziale - affermò che Pattie gli ricordava la sua star del cinema preferita, Brigitte Bardot - ma scoprì rapidamente che in questa vivace giovane donna aveva trovato un partner compatibile'.

Dopo quel primo appuntamento nel 1964, Boyd ha avuto un ruolo attivo nella vita del suo ragazzo. 'Hanno partecipato alla festa per il trentanovesimo compleanno di Allen Ginsberg e si sono ritirati frettolosamente quando il poeta beat li ha salutati nudi. Andavano in discoteca con i Moody Blues, assistevano alle anteprime di film come Alfi con Michael Caine, e sorrideva quando gli amici si riferivano a 'George-and-Pattie' invece di 'George', come se fossero un'unica entità'.

George fece la proposta il giorno di Natale del 1965 mentre la coppia andava a una festa a casa di Epstein. 'Stavamo solo andando in macchina', ha ricordato Boyd (secondo Greene), 'ascoltando la radio quando all'improvviso mi ha detto con molta calma che mi amava e voleva che ci sposassimo.

“Penso di aver appena detto di sì o una sciocchezza del genere. Ma credetemi, dentro stavo facendo le ruote. Eravamo davvero molto innamorati'.

George saltò fuori dall'auto ed entrò 'per consultarsi' con Epstein. Poi, 10 minuti dopo, è tornato e ha detto: 'Va tutto bene. Brian ha detto che possiamo sposarci a gennaio. Si parte.'

Giorgio e Boyd sposato tre settimane dopo e in luna di miele alle Barbados.

IMPARENTATO: George Harrison pensava che Ringo Starr fosse morto quando ha ricevuto la chiamata sulla morte di John Lennon

con chi è sposato pavel bure?

Epstein non voleva un grande clamore con il matrimonio

George e Boyd si sono sposati in un ufficio del registro nel Surrey il 21 gennaio 1966. Le famiglie della coppia erano presenti. Anche il collega Beatle Paul McCartney ed Epstein erano lì per mostrare il loro sostegno.

Nella sua memoria, Meraviglioso stasera , Boyd ha scritto che non voleva un matrimonio in un ufficio del registro, ma dietro quella decisione c'era anche Epstein. Non voleva rendere la relazione un grosso problema.

'Non è il posto più glamour, non era il matrimonio che avevo sognato - mi sarebbe piaciuto sposarmi in chiesa, ma Brian non voleva grandi storie', ha scritto. 'Si fidavano tutti di lui così implicitamente che quando ha detto che avrebbe dovuto essere un matrimonio tranquillo all'ufficio del registro, George ha accettato. Ha anche detto che doveva essere segreto: se la stampa lo scoprisse, sarebbe caotico'.

Epstein era molto presente nella prima relazione di George e Boyd. Tuttavia la sua influenza alla fine diminuì.

IMPARENTATO: George Harrison ed Eric Clapton una volta impegnati in una battaglia di chitarra per l'amore di Pattie Boyd