Carriera Di Denaro

3 nuovi ETF sull'oro da verificare

Che Film Vedere?
 

Oro

Qualche settimana fa, AdvisorShares ha lanciato tre nuovi ETF sull'oro.

cosa sta facendo mario impemba adesso?
  1. Il ETF Gartman oro / yen (NYSEARCA: GYEN)
  2. Il Gartman Gold / Euro ETF (NYSEARCA: FRAGRANCE)
  3. Il ETF Gartman oro / sterlina (NYSEARCA: GGBP)

L'idea di questi fondi viene da alcuni commenti in cui Dennis Gartman - un famoso gestore di denaro che appare spesso CNBC - ha fatto in cui afferma di essere 'lungo sull'oro in termini di Yen / Euro / Sterlina', il che significa che è lungo oro e corto su una o più di queste tre valute.

L'idea probabilmente ha tratto ispirazione dal travolgente successo di WisdomTree's (NASDAQ: WETF) Japan Hedged Equity Fund (NYSEARCA: DXJ), che è lunga sulle azioni giapponesi e corta sullo yen come copertura. Questo fondo è diventato immensamente popolare verso l'inizio dello scorso anno, quando lo yen ha iniziato a scendere e le azioni giapponesi hanno iniziato a salire: ha sperimentato il meglio di entrambi i mondi ed è cresciuto fino a diventare uno dei più grandi ETF del mondo.

WisdomTree, AdvisorShares e altri hanno munto questo concetto di essere long su una determinata attività o asset class e short su una valuta al fine di coprire il rischio di possedere azioni estere (come nel caso del DXJ) o per migliorare i rendimenti.

quanto è alto davvero Baker Mayfield?

Gli investitori che sono alla ricerca di un bene 'rifugio sicuro' dovrebbero certamente prendere in considerazione uno o più dei fondi di cui sopra per il seguente motivo. In un ambiente in cui le attività di rifugio sicuro si comportano bene, una di queste attività sarà probabilmente il dollaro statunitense. Anche l'oro potrebbe essere uno di questi asset: nel 2008, mentre praticamente ogni asset è sceso rispetto al dollaro statunitense, l'oro è cresciuto del 6%. Se avessi posseduto l'oro in termini, ad esempio, dell'Euro, il tuo rendimento sarebbe stato sostanzialmente maggiore poiché questa scommessa prenderebbe in considerazione il fatto che sia il dollaro statunitense che l'oro agiscono come beni rifugio.

Questi ETF rendono facile per gli investitori al dettaglio esprimere un punto di vista piuttosto complesso con un semplice scambio, e mi piacciono per questo. Sono anche economici con rapporti di spesa di appena lo 0,65 percento.

Sfortunatamente, questi fondi sono altamente illiquidi. Ciò potrebbe essere dovuto a un paio di cose. Innanzitutto, questi ETF hanno meno di un mese e penso che molti investitori semplicemente non sappiano ancora che esistono. Non c'è stata molta pubblicità per promuoverli. Io, per esempio, li ho conosciuti solo perché sono nella mailing list di AdvisorShares e mi hanno inviato una notifica che questi fondi erano stati lanciati. Il 'marchio' Denis Gartman non è davvero così forte come lo è, diciamo, il marchio di Warren Buffet, e i prodotti che portano il suo nome non hanno suscitato molto interesse. Altri due ETF: il ETRACS Fischer-Gartman Risk On ETF (NYSEARCA: ONN) e il ETF fuori rischio (NYSEARCA: OFF) - hanno rispettivamente $ 12 milioni e $ 10 milioni di asset.

In secondo luogo, mentre l'oro è stato a favore ultimamente, non c'è stato molto interesse per i beni rifugio. È vero, ci sono stati alcuni giorni bruschi e paure temporanee in Turchia e Ucraina, ma non ci sono stati davvero timori di entrare nel mercato con l'S & P 500 che ha toccato l'ennesimo massimo storico ieri.

Tuttavia, penso che gli investitori potrebbero voler tenere d'occhio questi ETF, supponendo che non giochino nel FOREX o nei mercati dei futures. Ci saranno volte in futuro in cui sono alternative allettanti a quelle più popolari SPDR Gold Trust (NYSE: GLD). Ad esempio, se ci saranno ulteriori turbolenze in Ucraina, sospetto che ciò genererà debolezza nell'euro mentre gli investitori affollano il dollaro. Tuttavia, anche l'oro funzionerà bene. Abbiamo assistito a questi due movimenti di mercato lunedì, quando la paura di un conflitto russo / ucraino è aumentata. Anche se questa paura per ora si è attenuata, possiamo vederla riemergere molto rapidamente e con veemenza. Ciò renderà interessante il fondo GEUR.

Potremmo anche vedere un'ulteriore debolezza nello yen giapponese che era così prevalente nel 2013. Non vi è alcun segno che la debole politica dello yen di Shinzo Abe stia volgendo al termine e se vediamo una continua debolezza dello yen gli investitori potrebbero interessarsi al GYEN.

spencer è da tempo imparentato con howie long

Infine, la sterlina britannica è stata insolitamente forte, con il Guggenheim CurrencyShares Fondo della sterlina britannica (NYSEARCA: FXB) è salito dell'11% nell'ultimo anno. Si sta avvicinando a una forte resistenza e, se cade di nuovo, GGBP sarà un'opzione superiore a GLD.

Come con tutti gli ETF nuovi e illiquidi, gli investitori dovrebbero prestare la massima attenzione e utilizzare gli ordini limite. Questi tre fondi offrono agli investitori al dettaglio molta più flessibilità rispetto al passato e, sebbene non abbiano avuto la necessità o l'inclinazione a trarne vantaggio, sospetto che lo faranno in un futuro non troppo lontano.

Altro da Wall St. Cheat Sheet:

  • Gli investitori in oro dovrebbero essere scettici riguardo al rally?
  • Investitori in oro: se non possiamo tenerlo, non lo vogliamo
  • Gli hedge fund sono pronti per un rimbalzo nei minatori d'oro?