Pallacanestro

10 squadre NBA che non esistono più

Che Film Vedere?
 

10 squadre NBA che non esistono più!! La ricca storia della NBA risale al 1946, quando fu fondata la Basketball Association of America (BAA). Nel corso degli anni, il campionato è cresciuto fino a diventare quello che è oggi, ovvero l'NBA, con 30 squadre in rappresentanza di città del Nord America .

Tuttavia, non tutte le squadre NBA hanno superato la prova del tempo. Nel corso degli anni, diverse franchigie sono andate e venute, lasciando un segno nella storia del campionato.

  Una delle squadre NBA inesistenti
Una delle squadre NBA inesistenti (Fonte: Sportskeeda)

Dai Baltimore Bullets ai Cleveland Rebels, queste sono alcune delle squadre che non esistono più.

Queste squadre hanno avuto un ruolo nel plasmare il campionato e hanno contribuito alla crescita e alla popolarità di questo sport, ma la loro eredità sopravvive attraverso i ricordi e le storie di fan e giocatori.

data di nascita e morte di maometto ali

Ora senza ulteriori indugi, scopriamo le 10 squadre NBA che non esistono più.

Occhiata veloce

Squadra Anni attivi Stagioni nell'NBA
10. Anderson Packers 1949-1950 1
9. Proiettili di Baltimora 1947-1954 8
8. Cervi di Chicago 1946-1950 4
7. Grizzly di Vancouver 1995-2001 6
6. Capitoli di Washington 1946-1949 3
5. Ribelli di Cleveland 1946-1947 1
4. Falchi di St. Louis 1955-1968 13
3. Rochester Royal 1949-1957 8
2. Pistoni Fort Wayne-Rollner 1948-1957 9
1. Cittadini di Siracusa 1949-1963 13

Squadra NBA che non esiste più

Ecco le 10 squadre NBA che non esistono più:

10. Anderson Packers

Gli Anderson Packers sono una delle squadre NBA che non esistono più. I Packers erano una squadra di basket professionista con sede ad Anderson, Indiana, Stati Uniti. La squadra era anche conosciuta come Anderson Duffey Packers.

Hanno giocato nella National Basketball League (NBL) dal 1946 al 1949 e poi una stagione nella National Basketball Association (NBA) durante la stagione 1949-50

  Anderson Packers
Logo Anderson Packers (Fonte: Wikipedia)

La squadra prende il nome dal suo sponsor, i Packers, un'azienda locale di confezionamento della carne.

Gli Anderson Packers erano noti per il loro stile di gioco robusto e fisico e avevano diversi giocatori importanti, tra cui Don Barksdale e Kenny Sailors. La squadra si sciolse nel 1950 a causa di difficoltà finanziarie.

9. Proiettili di Baltimora

I Baltimore Bullets erano una squadra di basket professionista che esisteva da 10 anni, dal 1944 al 1954.

Dopo essere stata un'affiliata delle leghe di basket: ABL (1944-47) e BAA (1947-49), la squadra è entrata a far parte della NBA.

Il vincitore delle BAA Finals del 1948 ha fatto il suo debutto in NBA nella stagione 1949-50 e ha totalizzato sei stagioni NBA fino a quando non si è ritirato nel 1954.

La migliore prestazione NBA dei Bullets è stata la loro visita alle semifinali di divisione nella stagione 1952-53, dove hanno perso contro i Knicks.

  Proiettili di Baltimora
Baltimore Bullets (Fonte: Baltimore Magazine)

Più tardi, nel 1963, il nome 'Bullets' fu ripreso dopo che gli ex Chicago Zephyrs si trasferirono a Baltimora, per poi diventare Washington Bullets (ora Washington Wizards) nel 1973 dopo il trasferimento della squadra a Washington D.C.

I Baltimore Bullets hanno avuto alcuni giocatori importanti durante il loro periodo in campionato, tra cui gli Hall of Famers Buddy Jeannette e Paul Hoffman.

8. Cervi di Chicago

Fondati nel 1946, gli Stags hanno giocato nella BAA per tre stagioni fino al 1949.

Poi, nella stagione inaugurale della NBA (1949-5), i Chicago Stags affrontarono i Los Angeles Lakers nelle semifinali di divisione ma persero.

  Cervi di Chicago
Don Carlson dei Chicago Stags (Fonte: NBA Hoops Online)

Dopo la loro prima stagione NBA, gli Stags furono ceduti a nuovi proprietari, ma le finanze non gestite portarono la squadra al collasso nel 1950.

Insieme a Denver Nuggets (l'allora squadra originale) e St. Louis Bombers, sono diventati il ​​​​totale di tre squadre NBA a chiudere dopo l'anno inaugurale.

7. Grizzly di Vancouver

I Vancouver Grizzlies erano una squadra di basket professionistica che giocava nel NBA dal 1995 al 2001. La squadra è stata una delle due squadre di espansione canadesi che si sono unite al campionato nel 1995, insieme ai Toronto Raptors.

I Grizzlies hanno faticato durante la loro permanenza in campionato, non finendo mai con un record di vittorie e non riuscendo a raggiungere i playoff in nessuna delle loro sei stagioni.

  Grizzly di Vancouver
Vancouver Grizzlies (Fonte: Wikipedia)

Le lotte finanziarie della squadra e le sfide legate alla gestione di un franchising sportivo professionale in un piccolo mercato alla fine hanno portato al loro trasferimento.

Nel 2001, i Grizzlies furono venduti a investitori che trasferirono la squadra a Memphis, dove divennero i Memphis Grizzlies.

L'eredità dei Vancouver Grizzlies sopravvive attraverso il loro impatto sul basket in Canada e il continuo supporto della loro fedele base di fan a Vancouver.

I Grizzlies ospitano alcuni dei migliori giocatori NBA, Jason Williams , Ziaire Williams , e molti altri.

6. Capitoli di Washington

I Washington Capitols erano una squadra di basket professionista che ha giocato professionalmente dal 1946 al 1951, comprese due stagioni NBA (stagione 1949-50 e 1950-51).

La squadra è stata fondata nel 1946 come parte della Basketball Association of America, che in seguito si è fusa con la NBL nel 1949 per formare la NBA.

  Capitoli di Washington
Washington Capitols (Fonte: Wikipedia)

I Capitols hanno avuto alcune stagioni di successo in campionato, arrivando alle semifinali della divisione NBA nel 1949 ma perdendo contro i Knicks.

Nonostante il loro successo in campo, i Capitols hanno avuto difficoltà finanziarie e alla fine sono stati costretti a chiudere a metà della stagione 1950-51.

Anche se la squadra ha giocato nell'ABL nella stagione 1951-52, è stata nuovamente abbandonata dopo quella stagione.

5. Ribelli di Cleveland

I Cleveland Rebels erano una squadra di basket professionista con sede a Cleveland, Ohio. Facevano parte della NBL, che in seguito divenne parte della NBA.

  Ribelli di Cleveland
Cleveland Rebels (Fonte: Wikipedia)

I Rebels giocarono solo una stagione, nel 1946-47, prima di sciogliersi per difficoltà finanziarie. Hanno chiuso con un record di 30-30 e hanno perso i playoff.

4. Falchi di St. Louis

St. Louis Hawks era una squadra di basket professionista con sede a St. Louis, Missouri. La squadra ha giocato nella NBA dal 1955 al 1968, quando si è trasferita ad Atlanta ed è diventata gli Atlanta Hawks.

  Squadra dei falchi di St. Louis
St. Louis Hawks Team (Fonte: notizie sportive)

Durante la loro permanenza a St. Louis, sono stati una squadra di successo, arrivando ai playoff in 13 delle loro 14 stagioni.

Hanno vinto il campionato NBA nel 1958, sconfiggendo i Boston Celtics in sei partite. Arrivarono anche alle finali NBA nel 1960 e nel 1961, ma persero contro i Celtics.

Gli Hawks hanno avuto difficoltà finanziarie a St. Louis e nel 1968 si sono trasferiti ad Atlanta, dove giocano ancora come Atlanta Hawks.

3. Rochester Royal

I Rochester Royals erano una squadra di basket professionista che ha giocato nella NBA dal 1948 al 1957. La squadra è stata fondata nel 1945 come parte della NBL e si è unita alla neonata NBA nel 1949.

quanti bambini ha mayweather?

Successivamente la squadra si trasferì a Cincinnati, Ohio, dove presero il nome di Cincinnati Royals. Nel 1972, la squadra si trasferì da Cincinnati a Kansas City, Missouri, dove adottarono il nome Kansas City-Omaha Kings.

Rochester Royals Team (Fonte: Democrat and Chronicle)

Alla fine, la squadra si è trasferita a Sacramento, in California, dove ha assunto il nome degli attuali Sacramento Kings.

I Royals hanno avuto alcune stagioni di successo durante il loro periodo in campionato, vincendo il campionato NBA nel 1951 e arrivando alle finali NBA altre tre volte.

La squadra ha avuto alcuni giocatori importanti durante il loro periodo in campionato, tra cui gli Hall of Famers Bob Davies e Arnie Risen.

2. Pistoni Fort Wayne-Zollner

I Fort Wayne Pistons, noti anche come Zollner Pistons, erano una squadra di basket professionista che ha giocato nella NBA dal 1948 al 1957. La squadra è stata fondata nel 1941 come parte della NBL e si è unita alla neonata NBA nel 1949.

Fort Wayne Pistons (Fonte: RetroSeasons.com)

I Pistons hanno avuto alcune stagioni di successo in campionato, vincendo due campionati nel 1944 e nel 1945 come parte della NBL. Sono anche arrivati ​​​​alle finali NBA tre volte ma non sono riusciti a vincere un campionato.

Successivamente la squadra si trasferì a Detroit, nel Michigan, e divenne Detroit Pistons.

1. Cittadini di Siracusa

I Syracuse Nationals erano una squadra di basket professionista che ha giocato nella NBA dal 1949 al 1963. La squadra è stata fondata nella NBL nel 1946 ma in seguito si è unita alla neonata NBA nel 1949.

  Cittadini di Siracusa
Cittadini Siracusani (Fonte: Associazione Storica Onondaga)

I Nationals hanno avuto alcune stagioni di successo nei primi anni '50, raggiungendo due volte le finali NBA e vincendo il loro primo e unico campionato nel 1955.

La squadra ha avuto alcuni giocatori importanti durante il loro periodo in campionato, tra cui gli Hall of Famers Dolph Schayes e Johnny Kerr.

Ma nel 1963, la squadra si trasferì a Filadelfia, in Pennsylvania, dove adottarono il nome di Philadelphia 76ers.

Conclusione

Sebbene queste 10 squadre di basket NBA non esistano più, la loro eredità e il loro contributo alla lega continuano a vivere. Alcuni di questi team hanno avuto successo e hanno avuto un impatto duraturo, mentre altri hanno avuto difficoltà finanziarie e alla fine hanno dovuto trasferirsi o chiudere.

Tuttavia, tutti hanno avuto un ruolo nel plasmare la storia della NBA e le loro storie servono a ricordare le sfide e le opportunità che derivano dall'essere in una squadra di basket professionista.

Il campionato continua ad evolversi e cambiare, e sarà interessante vedere cosa riserva il futuro alle vecchie e alle nuove squadre NBA.