Carriera Di Denaro

10 Stati più efficienti dal punto di vista energetico in America

Che Film Vedere?
 
Pannelli solari

CHICAGO - 1 ° SETTEMBRE: I pannelli solari fotovoltaici generano elettricità in un impianto di energia solare Exelon il 1 ° settembre 2010 a Chicago, Illinois. L'impianto da 10 megawatt situato sul lato sud della città è il più grande impianto solare urbano negli Stati Uniti. I 32.292 pannelli possono generare più di 14.000 megawattora di elettricità all'anno, sufficienti per soddisfare il fabbisogno energetico annuale di un massimo di 1.500 abitazioni. (Foto di Scott Olson / Getty Images)

L'efficienza energetica è una parola d'ordine da anni ormai e gli Stati Uniti, nonostante una conversazione globale in corso sulla conservazione dell'energia e il cambiamento climatico, continuano a rimanere indietro nazioni più sviluppate quando si parla di efficienza (Regno Unito, Germania, Italia, Giappone, Francia e Australia sono tutti in cima agli Stati Uniti).

Un rapporto del 2013, tuttavia, suggerisce che a livello statale, comunque, la nazione sta facendo progressi sostanziali verso pratiche più efficienti dal punto di vista energetico: molti stati rientrano a pochi punti l'uno dall'altro nelle classifiche più recenti e diversi si sono battuti per un posto. tra i primi 10, in bilico appena sotto il livello più alto della classifica.

La scheda di valutazione statale sull'efficienza energetica, creata da Consiglio americano per un'economia di efficienza energetica , ha scoperto che gli Stati Uniti stanno compiendo rapidi progressi verso un utilizzo dell'energia più sostenibile ed efficiente. Dei 50 stati, molti hanno fatto enormi miglioramenti nell'ultimo anno. Alcuni stati, sebbene non elencati tra i primi 10, hanno compiuto progressi così enormi da essere annoverati nella propria categoria, 'la maggior parte dei miglioramenti'. Questi stati includono Maine, Mississippi, Kansas, Ohio e West Virginia, che hanno intrapreso una serie di azioni legislative per migliorare l'efficienza energetica del loro stato nell'ultimo anno.

La scheda di valutazione dell'efficienza energetica ACEEE classifica gli stati in base a 'sei aree politiche in cui gli stati in genere perseguono l'efficienza energetica: programmi e politiche di utilità e' benefici pubblici '; politiche di trasporto; codici e conformità energetici degli edifici; Politiche di cogenerazione; norme sugli apparecchi e sulle apparecchiature; e iniziative guidate dal governo statale sull'efficienza energetica '.

Eccoli, i primi dieci stati che utilizzano l'energia in modo più saggio:

(Foto di Scott Olson / Getty Images)

(Foto di Scott Olson / Getty Images)

10. Illinois

Questo è il primo anno in cui l'Illinois è entrato nella top ten nei sette anni in cui l'ACEEE ha classificato gli stati in base all'efficienza energetica. Lo stato ha collezionato un punteggio totale di 26 punti nella classifica ACEEE, un impressionante guadagno di 4 punti rispetto agli anni precedenti. L'Illinois è ai primi posti nelle classifiche principalmente grazie ai suoi programmi e politiche di utilità energetica e benefici pubblici, ha rilevato il rapporto, sebbene lo stato abbia anche aggiunto 5 punti al suo punteggio per i suoi codici di costruzione ad alta efficienza energetica.

L'Illinois è salito di quattro posizioni per conquistare il decimo posto, battendo gli ex candidati al decimo posto degli anni precedenti, come il Maine, che si è classificato al 10 ° posto nel 2010, e il Minnesota, che si è classificato al 9 ° sia nel 2011 che nel 2012, e l'8 ° nel 2010 .

Jim Watson / AFP / Getty Images

Jim Watson / AFP / Getty Images

9. Maryland

A differenza dell'Illinois, il Maryland non è un nuovo arrivato al livello più alto delle classifiche ACEEE; lo stato è stato incluso tra i primi dieci stati più efficienti dal punto di vista energetico da tre anni. Lo stato ottiene un punteggio elevato per le sue politiche di trasporto, nonché per i suoi programmi e politiche di utilità e benefici pubblici. In particolare, il programma EmPOWER Maryland, che fornisce incentivi finanziari ai proprietari di case e alle imprese per migliorare l'efficienza, ha contribuito a rendere l'efficienza energetica un'opzione più conveniente compensando i costi iniziali dei miglioramenti.

Mark Ralston / AFP / Getty Images

Mark Ralston / AFP / Getty Images

8. Washington

Lo stato di Washington ha ottenuto un punteggio elevato nel 2013 principalmente a causa dei suoi codici energetici edilizi e della stretta conformità dello stato a tali codici. ACEEE osserva che spesso gli Stati restano indietro in termini di conformità, anche se i loro codici ottengono buoni risultati per l'efficienza energetica; non così per l'Evergreen State.

Washington ha mantenuto l'ottava posizione in classifica rispetto allo scorso anno ed è stata inclusa nella top 10 per sette anni consecutivi.

guerriera ninja americana ospite kristine leahy
Stan Honda / AFP / Getty Images

Stan Honda / AFP / Getty Images

7. Vermont

Il Vermont, un altro stato che si colloca costantemente tra i primi dieci, ha ottenuto voti alti per i suoi programmi di efficienza energetica nel settore dei servizi pubblici, come quelli forniti da Efficiency Vermont, un'organizzazione senza scopo di lucro che fornisce sconti e altri incentivi finanziari per aiutare a ridurre i costi associati all'efficienza energetica miglioramenti e costruzione. Il rapporto di ACEEE rileva che 'Efficiency Vermont è leader della nazione nella produzione di risparmi energetici costanti'.

ACEEE osserva che il Vermont è stato un pioniere del 'modello di amministrazione di terze parti per l'implementazione di programmi di efficienza energetica, che è stato replicato in molti stati, tra cui Maine, New Jersey, Delaware, Oregon e il Distretto di Columbia'.

La classifica dello stato, tuttavia, è scesa di due posizioni rispetto alla classifica degli anni precedenti, in calo dal numero 5 poiché sia ​​il Connecticut che il Rhode Island sono saliti in classifica.

(Foto di Joe Raedle / Getty Images)

(Foto di Joe Raedle / Getty Images)

6. Rhode Island

Il Rhode Island è salito di un posto in classifica quest'anno, dal numero sette. Lo stato ottiene costantemente punteggi alti per i suoi programmi di efficienza energetica nel settore dei servizi pubblici, così come per il suo Energy Efficient Resource Standard (EERS), che lo stato ha sia 'implementato che adeguatamente finanziato'. Secondo l'ACEE, un EERS 'stabilisce obiettivi specifici a lungo termine per il risparmio energetico che le utility o gli amministratori di programmi non di pubblica utilità devono soddisfare attraverso i programmi di efficienza energetica dei clienti'.

Il Rhode Island ha anche vinto punti con l'ACEEE per i suoi codici edilizi ed energetici. Inoltre, il rapporto rileva che questo minuscolo stato del New England possiede anche uno degli obiettivi di risparmio energetico più aggressivi negli Stati Uniti.

Fonte: Thinkstock

Fonte: Thinkstock

5. Connecticut

Il Connecticut ha ottenuto un punteggio elevato nella classifica ACEE in parte a causa di una serie di programmi di incentivazione in tutto lo stato; lo studio rileva che gli incentivi a livello statale del Connecticut sono destinati a numerosi settori diversi. Ad esempio, il programma di sovvenzioni statale aiuta le scuole a finanziare miglioramenti dell'efficienza dei sistemi di riscaldamento. Lo stato fornisce anche prestiti per miglioramenti dell'efficienza energetica e valutazioni complementari dell'efficienza energetica ai proprietari di case nelle aree residenziali dello stato.

Il programma Clean Energy Communities affronta anche i problemi di efficienza residenziale; il programma “impegna le città di tutto lo stato a ridurre del 20% il consumo di energia municipale e stabilisce obiettivi e offre premi per una maggiore efficienza sia per le imprese che per i residenti di una comunità.

Il Connecticut ha anche vinto punti con i suoi programmi di utilità pubblica e di pubblica utilità, che sono tra i migliori della nazione per l'efficienza energetica. Il 5 giugno 2013 lo Stato ha approvato un disegno di legge che contiene una serie di disposizioni diverse relative all'efficienza energetica. La nuova legge richiede 'l'attuazione del disaccoppiamento per le utenze elettriche e del gas, finanziamenti per prestiti per l'efficienza energetica residenziale e impone' obiettivi su misura 'con società del gas e società di distribuzione elettrica per creare piani di risparmio energetico ogni tre anni'.

Vale anche la pena notare che il Connecticut è un altro leader di lunga data nell'efficienza energetica. Lo stato è entrato nei primi cinque posti per quattro anni consecutivi; lo stato è salito in classifica anche dal numero 6 dell'anno precedente.

Fonte: Thinkstock

Fonte: Thinkstock

4. Oregon

L'Oregon si piazza al quarto posto. Lo stato ottiene punteggi elevati per il suo codice energetico degli edifici, che è ancora più rigoroso dei più elevati standard internazionali, sebbene lo stato abbia anche ottenuto punti per le sue iniziative governative ad ampio raggio messe in atto per aumentare l'efficienza energetica. Nel 2011, lo stato ha anche adottato nuovi obiettivi di riduzione dei gas a effetto serra specifici per il trasporto per sei delle sue maggiori aree metropolitane.

L'Oregon ha anche ottenuto punti per i suoi standard di efficienza degli apparecchi e delle apparecchiature, nonché per le sue politiche statali in materia di riscaldamento ed elettricità efficienti dal punto di vista energetico, che sono tra le più innovative della nazione. Inoltre, lo stato vanta le migliori iniziative statali di ricerca, sviluppo e dimostrazione nel paese.

(Foto di John Moore / Getty Images)

(Foto di John Moore / Getty Images)

3. New York

New York ha apportato una serie di cambiamenti diversi che hanno portato lo stato a salire continuamente le classifiche di anno in anno, sebbene lo stato sia rimasto tra i primi cinque posti da sei anni. Nel 2013, New York si è classificata al terzo posto ed è l'unico stato che vanta un punteggio di riduzione delle miglia percorse in veicoli concreti (VMT); nel 2009, lo stato ha deciso di ridurre il proprio VMT del 10% in dieci anni.

New York ha anche apportato una serie di miglioramenti alle politiche per quanto riguarda il trasporto pubblico; nel 2009 lo Stato ha approvato una legge che indirizza al trasporto pubblico una parte degli utili ricavati dalle tasse di immatricolazione dei veicoli e rinnovo della patente. Inoltre, il disegno di legge ha creato il Fondo per l'assistenza finanziaria della Metropolitan Transit Authority che supporta metropolitana, autobus e servizi ferroviari, nonché miglioramenti a tali sistemi. Lo stato ha anche creato un nuovo programma di 'strade complete' volto a rendere le strade di New York accessibili a tutte le forme di transito.

Lo studio ACEE del 2013 elogia anche l'iniziativa di ricerca e sviluppo dello Stato di New York: 'la New York State Research and Development Authority (NYSERDA) è un modello eccezionale di un'istituzione di ricerca e sviluppo efficace e influente'.

(Foto di Ezra Shaw / Getty Images)

(Foto di Ezra Shaw / Getty Images)

2. California

La soleggiata California è rimasta tra le prime due posizioni della classifica ACEEE da quando il Consiglio ha iniziato a pubblicare il rapporto sette anni fa, e oltre a classificarsi molto in alto sulle misure di efficienza energetica, la California domina anche il business dell'energia solare, con sei delle sue città classificandosi tra i primi 10 per l'energia solare.

ACEEE osserva che la California si colloca ai primi posti in una serie di diverse categorie, vincendo punti per i suoi rigorosi standard di energia rinnovabile, le sue molteplici misure per ridurre le emissioni associate ai veicoli e il suo recente impegno per aumentare il trasporto pubblico dello stato e l'efficienza energetica dei suoi elettrodomestici e apparecchiature standard.

Nel 2008, lo stato ha approvato un disegno di legge che richiede che il California Air Resources Board definisca gli obiettivi per una riduzione del 5-8% dei gas serra associati ai veicoli entro il 2020 per le quattro maggiori aree metropolitane dello stato. L'anno successivo lo stato mise in moto AB32, un disegno di legge firmato nel 2006 e che si prefiggeva l'obiettivo di richiedere una riduzione del 25% dei livelli di gas serra del 1990 entro il 2020.

La California ha anche approvato una legislazione che affronta le emissioni dei veicoli: nel 2009 lo stato ha approvato una legislazione per un programma di 'trasporto pulito' che include il finanziamento di un programma di voucher per veicoli ibridi per veicoli medi e pesanti come autobus e camion. La California ha vinto punti per i suoi rigorosi standard sulle emissioni dai tubi di scappamento per auto e camion, oltre a fissare obiettivi quantitativi per ridurre le emissioni di gas serra. Inoltre, il California Transportation Development Act dello stato (originariamente emanato nel 1971) prevede due diverse fonti di finanziamento per il trasporto pubblico, tra cui il Location Transportation Fund e lo State Transit Assistance Fund.

La California e l'Oregon sono rimaste nelle prime cinque posizioni per tutti e sette gli anni che l'ACEEE ha classificato come stato in base all'efficienza energetica.

quanto guadagna chris berman all'anno?

Fonte: Thinkstock

1. Massachusetts

Il Massachusetts ha mantenuto il suo posto in cima alla classifica quest'anno per il terzo anno consecutivo; lo stato originariamente ha superato la California nel 2011 e sembra essersi piantato lì. Lo studio ACEEE rileva che il rating di efficienza energetica stellare del Massachusetts è dovuto in parte agli effetti del Green Communities Act, che ha approvato la legislatura statale nel 2008. Lo studio rileva che, 'tra le altre cose, la legislazione ha stimolato maggiori investimenti nell'efficienza energetica programmi richiedendo alle utility di risparmiare una percentuale elevata e crescente di energia ogni anno attraverso misure di efficienza. '

Forse uno dei modi più importanti in cui il Green Communities Act ha rafforzato l'impegno dello stato per l'efficienza energetica è il fatto che, come parte della legislazione, lo stato ora 'richiede alle aziende elettriche del Massachusetts di acquistare tutti i miglioramenti dell'efficienza energetica disponibili che costano meno di esso fa per generare energia. '

Non sorprende quindi che lo stato abbia ottenuto voti alti per i suoi programmi di utilità e di pubblica utilità, che rimangono alcuni dei principali programmi della nazione. Il rapporto ACEEE rileva inoltre che sia il Massachusetts che la California si collocano significativamente più in alto rispetto ad altri stati nel livello più alto, con entrambi gli stati che mantengono il loro numero 1 e 2 nelle classifiche per il 2013, nonostante un cambiamento nella metodologia rispetto agli anni precedenti. Lo stato è rimasto tra i primi dieci da sei anni.

Di più da Cheat Sheet di Wall St.:

  • Ecco le 10 città americane che guidano la rivoluzione dell'energia solare
  • Le 10 città più efficienti dal punto di vista energetico del mondo
  • Dipendenza energetica americana: da dove viene, dove va